perché k'tvehi  chi siamo  contattaci  credits  mappa
: . come funziona: . il Mio K'tvehi: . inserisci un articolo: . cerca
:. rubriche

 Arte
 Comunicazione
 Esercizi di stile
 Passioni
 Poesia
 Racconti
 Recensioni
 Scrivere

powered by: SeiContent?Mannagement!
:.home :.perché K'tvehi

» Ebbene sì, abbiamo scelto un nome difficile…

Quando è nata l'idea di realizzare un sito che potesse essere il rifugio per chi voleva condividere con gli altri idee, emozioni, rabbia o gioia, il primo problema è stato: che dominio registriamo?

Pensa e ripensa, tutti i nomi ci apparivano comuni o banali.
E' a questo punto che si sono materializzati 4 componenti dell'equipaggio della USS Enterprise di Star Trek: il comandante James Tiberius Kirk, il dottor McCoy, Uhura e Spock. A dire il vero c'era anche un addetto alla sicurezza con la divisa rossa: abbiamo chiesto che tornasse sull'astronave, vista la brutta fine che fanno in tutte le puntate di Star Trek gli "omini in rosso".
Come non chiedere consiglio a loro? Anzi a uno di loro, il primo ufficiale Spock… vulcaniano.

Nell'universo di Star Trek, i vulcaniani sono una specie umanoide nativa del pianeta Vulcano. Anticamente una razza violenta, i Vulcaniani, guidati dal filosofo Surak, si sono imposti una disciplina di logica ferrea e di soppressione di ogni manifestazione emotiva, dando vita a una cultura che pone la logica e i pensieri razionali al di sopra delle emozioni.

Forse non tutti sanno che gli episodi, i film, i racconti e tutto quello che riguarda Star Trek è sottoposto a un attento controllo dagli appassionati che hanno sviluppato usi, costumi, storia e cultura di ogni civiltà…
Questo vale tanto più per uno dei primi popoli a comparire in Star Trek, i vulcaniani.

Spock ci ha guardato… ci siamo guardati… tutti hanno guardato tutti… e Spock ha detto: "Su Vulcano un progetto così si chiamerebbe 'K'tvehi"…
"Bello" abbiamo affermato all'unisono per non innervosirlo… a questo punto Kirk ha aperto il comunicatore e ha detto "Scott ci porti su". E se ne sono andati…

Il problema è stato capire cosa potesse significare "K'tvehi" in vulcaniano… la prima idea è stata "orecchie a punta" ma poi abbiamo capito.

K'tvehi vuol dire, semplicemente, "scrivere"… e per questo abbiamo realizzato questo sito: per scrivere e per leggere… e allora non aspettare oltre: condividi con gli altri i tuoi pensieri, le tue conoscenze… in fondo è un atto di altruismo.

Ps se ti sembra strano, se pensi che tutto questo sia frutto di una mente contorta… hai ragione ma comunque
visita l'area "dizionario" della Fondazione Vulcaniana