caccia al tesoro

I più attenti hanno notato che mi diverto a disseminare di scherzi e di allusioni segrete i miei libri. Ad esempio, in "Bollito misto" cito il Levitico a proposito del divieto di mangiare aragoste, ma se uno va a controllare, il testo biblico in quel punto parla di gonorrea. In “Adenoidi”, la frase assurda che Oscar Sancisi usa per rimorchiare ( “Ti ha mai detto nessuno che la voce dei tuoi occhi è più profonda di tutte le rose?” ) è in realtà una poesia di e.e. cummings. E così via. E' una caccia al tesoro. Gli indizi sono centinaia.
Buon divertimento.

in realtà è educativo

ti propone diverse chiavi di lettura dei suoi libri. magari te sei super-acculturato e cogli quasi tutti gli indizi, però ci sono anche lettori meno sgamati che non colgono le citazioni più ovvie, come quello di "indovina chi viene a cena" (ogni riferimento è casuale... ehm...)

io sono paranoico e continuo a vederci citazioni musicali, sicuramente fuori luogo. in "C.R.A.M.P.O." il dentista di george washington si chiama "john greenwood", come il chitarrista dei radiohead. se metti "electric combo" in google immagini, come terza foto ti tira fuori un combo hiwatt (pessimo ampli: http://im.edirectory.co.uk/products/1633/i/g100112rai.jpg). ma ribadisco, io sono paranoico, sono sicuro che non sono voluti...