Bettega: «Non abbiamo gestito il vantaggio»

Read more

Zaccheroni: «Ci abbiamo messo la voglia, vedrete una squadra in crescita»

Read more

Del Piero: «C’è rammarico per il risultato»

Read more

Chiellini: «Ci serve una vittoria»

Read more

29 gennaio 2010

Zaccheroni nuovo allenatore della Juventus

Da oggi, la Juventus ha un nuovo allenatore: Alberto Zaccheroni. Attraverso un comunicato, la società bianconera ha annunciato di aver sollevato dall’incarico Ciro Ferrara e di aver nominato il tecnico romagnolo che ha firmato un contratto fino a giugno 2010.

Zaccheroni prenderà subito in mano la squadra e dirigerà il primo allenamento a Vinovo a partire dalle ore 15 e, al termine (ore 17), verrà presentato ufficialmente alla stampa.

Zac, questo il suo soprannome, nasce a Meldola, in provincia di Cesena-Forlì, il 1° aprile del 1953 e vive le sue prime esperienze da allenatore su panchine romagnole, come quelle del Cesenatico e del Riccione. Dopo le stagioni nel Boca San Lazzaro, nel Baracca Lugo, nel Venezia e nel Bologna, approda a Cosenza nel 1994, dove vive un’ottima annata, riuscendo a salvare i rossoblu nonostante i nove punti di penalizzazione e sfiorando anzi la zona promozione.
Viene così ingaggiato dall’Udinese e in Friuli conferma le proprie qualità, imponendosi grazie ad un sistema di gioco, il 3-4-3 che esalta le caratteristiche del tridente composto da Poggi, Bierhoff e Amoroso. A Udine rimane per tre stagioni, durante le quali ottiene un clamoroso terzo posto, prima di migrare a Milano, sponda rossonera, dove nel 1998/99 vince lo Scudetto al termine di una bruciante rimonta sulla Lazio.

Proprio sulla panchina biancoceleste siede nella stagione 2001/02, conquistando l’accesso in Coppa Uefa e contribuendo anche allo titolo tricolore della Juventus grazie alla vittoria per 4-2 sull’Inter nella partita giocata a Roma il 5 maggio.

Nel 2003 torna a Milano, questa volta all’Inter, e ottiene la qualificazione in Champions League. L’ultima esperienza è sulla panchina del Torino, dove siede dall’estate 2006 al gennaio 2007. Ora il ritorno nel capoluogo piemontese, questa volta con l’incarico di tecnico della Juventus.



  

 

 

1 

Inter 

49 

2 

Milan 

41 

3 

Roma 

41 

4 

Napoli 

38 

5 

Juventus 

34 

6 

Bari 

34 

7 

Palermo 

34 

8 

Sampdoria 

33 

9 

Cagliari 

32 

10 

Genoa 

31 

11 

Fiorentina 

31 

12 

Parma 

29 

13 

Chievo 

29 

14 

Lazio 

22 

15 

Livorno 

22 

16 

Udinese 

21 

17 

Catania 

20 

18 

Bologna 

20 

19 

Atalanta 

16 

20 

Siena 

13 

Bari 

Palermo 

4 - 2 

Cagliari 

Fiorentina 

2 - 2 

Catania 

Udinese 

1 - 1 

Chievo 

Bologna 

1 - 1 

Juventus 

Lazio 

1 - 1 

Milan 

Livorno 

1 - 1 

Napoli 

Genoa 

0 - 0 

Parma 

Inter 

-  

Roma 

Siena 

2 - 1 

Sampdoria 

Atalanta 

2 - 0