Home

Eventi

Link

Mercatino

Forum

Iscriviti

 

Alfa Romeo 156 GTAm 3.5 V6 24V 300 cv

 

Tra i modelli Alfa Romeo più interessanti esposti dalla Casa di Arese al 27° Motor Show di Bologna, la 156 GTAm, un'evoluzione stradale della 156 GTA sviluppata dalla N. Technology e la "Brera", nata dalla matita di Giorgio Giugiaro, e la cui produzione, in piccola serie, è stata confermata da l'ingegner Daniele Bandiera, responsabile della Business Unit Alfa Romeo

Sotto i riflettori della rassegna bolognese, tra le "rosse" dello stand spicca una vettura nera, un colore insolito per una 156 e che fin dall'aspetto esterno si dimostra diversa.

È infatti la 156 GTAm, studio di un'evoluzione "stradale" della 156 GTA sviluppata dalla N-Technology, la squadra corse dell'Alfa Romeo.
Una "vettura-laboratorio", spiegano all' Alfa, nata da una duplice scommessa: da una parte trasformare un veicolo da competizione in una vettura stradale, dall'altra migliorare un propulsore già valido per prestazioni e potenza.

Ed è proprio il motore ad essere stato modificato per primo. La cilindrata aumenta da 3200 a 3548 cm3, mentre l'alesaggio è di 97 mm e la corsa di 78 mm. Rispetto al 3.2 litri della GTA tradizionale, il 3.5 V6 24v dell' Alfa 156 GTAm sviluppa ben 300 CV a 6800 giri/min ed è abbinato ad un cambio a 6 marce e a un differenziale autobloccante viscoso. la velocità massima dovrebbe essere intorno ai 290 km/h!!!!!All'esterno la vettura, oltre alla tinta nera, differisce per la sostituzione del grande spoiler posteriore da gara con uno più sobrio e discreto, che migliora comunque il flusso aerodinamico della vetturaCambiano anche i due paraurti, dal design più aggressivo, realizzati, come il cofano, in materiale composito e concorrono ad alleggerire la vettura di 30 kg rispetto alla versione da gara. I cerchi in lega leggera da 19" ospitano pneumatici da 235/35 ZR 19Novità anche per l' assetto sportivo, sviluppato tenendo conto dell' alleggerimento della carrozzeria e del suo impiego stradale. Si è così ricorso ad ammortizzatori regolabili in altezza, gli oleopneumatici Bilstein con molle Eibach, dotate di helper-spring. Rispetto alla 156 GTA, potenziati anche i freni anteriori con pinze e dischi Brembo maggiorati con un diametro di 330 millimetri.

fonte:automobilismo



©2000-2005 by Mito Alfa Romeo