Benvenuto su TrueMetal.it - True Heavy Metal OnlineSiti consigliati da TrueMetal.it                  
Truemetal.it su Blogger Truemetal.it su Twitter Truemetal.it su Myspace Truemetal.it su Last.fm Truemetal.it su Facebook Feed RSSEnglish Contacts
Home Recensioni Concerti Forum
PROSSIME USCITE
ALTRI LINK
Invia Articolo
Invia Recensione
Segnala Concerto
Contatti e Staff
CHI É ONLINE
In questo momento ci sono, 329 Visitatori(e) e 24 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui
LOGIN
Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.
GENERI
  Black - Death
  Heavy - Power
  Gothic - Doom
  Progressive
  Thrash
  Altri
METAL WORLD
Rubriche
Archivio Articoli
Approfondimenti
Concerti - date
Concerti - info e report
Interviste
Enciclopedia
Chat!
Links
RECENSIONI
Album
Mini
Demo
Past
Classici

Condividi/Salva
StatiUnitiAlive II
Kiss
1977, Casablanca Records
Hard Rock
Pubblicata in data: 14/03/2004
 

Alive II fu pubblicato nell’Ottobre del 1977 entrando subito nella top ten Americana e nel giro di una sola settimana divenne disco di platino. Se il primo Alive delineava una carriera che ormai stava raggiungendo il successo su larga scala, Alive II doveva celebrare l’apice di questa carriera giunta al top, con i quattro diventati ormai delle vere Rock-Stars. Bisogna dire che il platter fu oggetto anche di pesanti critiche per via di alcuni ritocchi ad un paio di canzoni che furono completamente rifatte in studio. Questo perché i nastri originali non furono considerati all’altezza degli standard del gruppo e necessitavano di modifiche troppo pesanti. In ogni caso questo, a parer mio, non sminuisce il valore di un disco ormai diventato una tappa obbligatoria per ogni fan del gruppo e di questa musica. Per sviare ogni dubbio consiglio di ascoltare i bootleg dell’epoca per rendersi conto che i Kiss dal vivo sanno suonare ed offrire uno spettacolo degno di questo nome, nella miglior tradizione del rock’n’roll Americano, che con il suddetto gruppo ha trovato la sua miglior celebrazione. Tornando al disco, tre facciate dal vivo ritraggono “The Hottest Band In The World” in azione sul mega palco che si può ammirare nel booklet interno, mentre la quarta facciata comprendeva registrazioni da studio inedite. Da segnalare che le canzoni proposte non sono ripescaggi degli album precedenti ad Alive I, ma sono tutte canzoni prese dagli album successivi, registrato al Forum di Los Angeles durante il Love Gun Tour del 1977. Non poteva mancare come opening-act Detroit Rock City che, a seguito della solita formuletta introduttiva urlata da Gene, esplode negli amplificatori e piomba sul pubblico del Forum in tutta la sua fragranza hard’n’roll. A palla segue King Of The Night Time World in una versione potente quanto basta; poi tocca a The Demon che canta Ladies Room, cui fa seguito la veloce Making Love. Paul ci conquista con la sua calda timbrica in Love Gun, mentre nessun altro poteva cantare Calling Dr. Love se non Gene Simmons. Il rock’n’roll adolescienziale di Christeen Sixteen ci porta alla Zeppeliniana Shock Me dove Ace si produce in un ottimo solo di chitarra. Le due canzoni incriminate Hard Luck Woman e Tommorow And Tonight chiudono il primo cd. La seconda parte è aperta da I Stole You Love, mentre un po’ di romanticismo ci è regalato da Peter Criss nella celebre ballad Beth; Gene Simmons sfodera le sue doti linguistiche nella cupa ed heavy God Of Thunder; poi tocca a Paul Stanley coinvolgere il pubblico con I Want You, mentre Shout It Out Loud, una sorta di Rock’N’Roll All Nite parte seconda, conclude le facciate live del disco. Le canzoni inedite sono cinque, il primo pezzo è All American Man cantata da Paul Stanley, ed è un bell’hard’n’roll interpretato secondo lo stile del grande e sottovalutato singer. La seconda track è Rockin In The USA un rock’n’roll bello tirato cantato da Gene che bissa con la cadenzata Larger Than Life una hard-rock track che ricorda un po’ la bella She su Dressed To Kill. Lo Space-Man firmerà solo la dura Rocket Ride, in quanto il chitarrista non si presentò neanche in studio e fu sostituito da Bob Kulick per i restanti pezzi. Conclude una cover dal titolo Anyway You Want It della Dirk Clark Band, un pezzo assai trascinante che pone la parola fine ad Alive II. Cosa si può aggiungere ancora che già non sia stato detto su questo gruppo, che volenti o nolenti ha scritto pagine importanti della storia del rock e questo disco è uno di quei capitoli. Di seguito per il gruppo arriveranno anni più difficili, ma nonostante le mode e gli alti e bassi, il nome dei Kiss continuerà ad esistere; merito anche dei fans e delle Kiss-Army che continueranno a mantenere vivo l’amore per la musica di questo intramontabile gruppo. Di recente è uscito il tribute-cd fatto da gruppi Italiani dal titolo Italians Kiss Better, ed il 14 Maggio sarò per l’ennesima volta all’ennesima Tribute Nights con questi gruppi per la presentazione del cd. Saranno sempre le solite canzoni, ma certe cose sono dure a morire.

Detroit Rock City

King Of The Night Time World

Ladies Room

Makin Love

Love Gun

Calling Dr Love

Christine Sixteen

Shock Me

Hard Luck Woman

Tommorow and Tonight

I Stole Your Love

Beth

God Of Thunder

I Want You

Shout It Out Loud

All American Man

Rockin' In The USA

Larger Than life

Rocket Ride

Any Way You Want It


Condividi/Salva

Recensito da
Francesco Prussi  Guarda il profilo di Francesco PrussiSpedisci una mail a Francesco PrussiGuarda tutte le recensioni di Francesco Prussi (Letta 4274 volte)
VOTO
Sito web
Non è consentito inviare commenti agli utenti non registratiPagina stampabile di questa recensioneInvia questa recensione ad un amico
  Commenti non attivi per utenti anonimi: Registrazione nuovo utente

[ Torna alla pagina Recensioni ]


Inviato da Spaceman
Il mio giudizio: 95

grandissimo disco live una qualità e pulizia del suono davvero impeccabili e poi che dire contiene la mitica Rocket Ride di Frehley che pur essendo da studio poco me ne importa. uno dei dischi Live più belli della storia del rock


Inviato da robfleming
Il mio giudizio: 88

Un best of rimasto ineguagliato. E quando si ascoltano Love gun e I stole your love i brividi scorrono a fiumi


Inviato da stillnotblackenough
Il mio giudizio: 79

Divertente, allegro, trascinante...diciamo che intrattiene alla grande. Anch'io, come dicono qua sotto, lo considero una specie di super best-of: i loro classici ci sono tutti ( a parte quelli già presenti su alive I) e suonati in modo sicuramente più energico delle rispettive versioni in studio, però è tutto fuorchè un live . Il pubblico si sente poco, gli incitamenti ad esso tipici della band sono quasi assenti, le esecuzioni dei brani sono sin troppo fredde ( la totale macanza di errori mi ha da subito fatto sospettare) e la scelta di incollare brani a casaccio non è tra le più felici. Live bootlegs dei kiss ne ho ascoltati in quantità e vi posso garantire che un concerto con i controcoglioni lo sanno fare, magari non saranno nè i sabbath nè i deep purple però, ecco, sanno emozionare come e forse di più per certi aspetti dei loro più tecnici colleghi. Detto questo, secondo me c'è un abisso tra questo e alive I: taroccati entrambi, ma almeno il primo ha una carica live, un'energia molto più tangibile e "fisica", si sente che è stato registrato dal vivo (con gli aggiustamenti del caso...), questo quanto a calore emotivo sparisce. Avessero pubblicato un concerto nella sua interezza, oggi avremmo un classico, e invece...


Inviato da metalpiz
Il mio giudizio: 70

Si sente lontano un kilometro che questo disco è molto poco live.Il pubblico si sente a malapena e ci si accorge subito dei numerosi ritocchi che caratterizzanoi questo presunto live,per non parlare poi del fatto che Tomorrow and Tonight e Hard luck woman sono completamente suonate in studio con il pubblico finto sotto...Comunque Alive II non è da buttare,i classici dei Kiss di quel periodo ci sono tutti(ad eccezzione di quelli presenti nel precedente Alive !) e si rivela un disco utile per chi voglia conoscere i Kiss.


Inviato da Freddie Rose
Il mio giudizio: 90

manca rock 'n' roll all night che per me in uno show dei kiss e fondamentale, cmq disco fantastico!!


Inviato da Peter_Criss
Il mio giudizio: 90

Un bellissimo Alive, ma non paragonabile al primo. Ah, sapevate che King Of The Night Time World, Tomorrow And Tonight e Hard Luck Woman in realtà sono canzoni fatte in studio con il pubblico finto?


Inviato da power pokkio
Il mio giudizio: 87

meglio del primo x me perché ci sono canzoni nuove, love gun e calling dr. love su tutte, grandissima pecca god of thunder suonata un po' così così.... il riff si distingue a fatica... inediti piuttosto interessanti, buona prestazione della band.. 87


Inviato da inrock
Il mio giudizio: 80

Bel disco, anche se molto finto. Non è tutto registrato al Forum, per metà fu registrato a Tokyo durante il tour precedente. Il vero concerto si apre con I Stole your love e quasi tutti i pezzi sono stati attaccati in sala di registrazione a casaccio. Hard Luck Woman e Tomorrow and Tonight hanno il pubblico aggiunto in studio e non sono mai state eseguite live. Nelle canzoni in studio, Ace suona solo Rocket Ride praticamente da solo ( a parte la batteria). A me comunque piace.


Inviato da MoorCok
Il mio giudizio: 90

Un live registrato in un periodo artistico in ascesa per i Kiss, il Love Gun tour fù di sicuro un evento storico-musicale gigantesco.
Di sicuro poi ALive II è molto ma molto meglio dell'orrido Alive III.
Darei un rene per esserci stato in quel favoloso periodo per i Kiss....


Inviato da Dragontown1978
Il mio giudizio: 90

per me puo' anche essere totalmente suonato in studio,cio' non toglie che la qualita' del disco e' eccelsa. A me non frega proprio niente,anzi,magari i live album fossero tutti rifatti cosi' bene


Inviato da asylum
Il mio giudizio: 70

Un buon live ma non mi ha mai fatto letteralmente impazzire, vuoi x la freddezza di esecuzione in alcuni brani e una scaletta globale non proprio azzeccata


Inviato da marmar
Il mio giudizio: 72

Mi allineo con quanto detto da Tarotman. Passo e chiudo.


Inviato da vegeta
Il mio giudizio: 95

disco che per la qualità dei brani contenuti non può fare altro che far impazzire chi ama il quartetto newyorkese....a me in tempi molto remoti parecchi addetti ai lavori dissero che addirittura era stato INTERAMENTE rifatto in studio, mah.... in ogni caso per me è una perla assoluta.


Inviato da attila
Il mio giudizio: 90

I Kiss mi fanno letteralmente impazzire!!!Questo Alive II è sicuramente inferiore al precedente (ed anche ad Alive IV) ma è comunque grandissimo.Poi quei "filler" in studio alla fine dell'album mi piacciono davvero parecchio.


Inviato da Tarotman
Il mio giudizio: 75

Io capisco che tutti i live necessitino di alcuni ritocchi in studio, ma qui la cosa diventa troppo evidente e il risultato è davvero imbarazzante...quegli inediti poi...il disco cmq è piacevole, ma non regge assolutamente il confronto con il precedente Alive!.


Inviato da ATORAGON
Il mio giudizio: 95

un album storico, migliore del suo predecessore. tralasciando le canzoni da studio poste alla fine dell'album, che sono degli orribili e inutili filler, qui ci sono delle versioni delle canzoni storiche (rnr all nite, shout it out loud, ecc...) molto più famose e perfette delle originali!


Inviato da Abbadon
Il mio giudizio: 85

come sempre vado controcorrente. Una volta questo era il mio live dei Kiss preferito, per scaletta e tutto. Ora non più in quanto è il primo. Questo perchè, malgrado la bellezza delle canzoni (specie l'effetto intro di Detroit Rock City) l'effetto pubblico è praticamente a zero, rendendo questo live quasi una sorta di super best of. Sul valore storico, naturalmente, nulla da dire ma solo ammirazione.


Inviato da mr_linguetta
Il mio giudizio: 90

Non posso fare altro che associarmi. davvero un ottimo live.


Inviato da Filippo Benedetto
Il mio giudizio: 90

Un gran ben live. Concordo con la bella recensione.


Inviato da AnGeLo
Il mio giudizio: 90

Bellissimo live, ottime esecuzioni dei brani anche se non riesce a raggiungere il livello del primo capitolo. Buoni anche gli inediti, specialmente Rocket Ride.


Home  ·  Recensioni  ·  Concerti  ·  Forum
Tutti i loghi e i marchi in questo sito sono proprietà dei legittimi registratari. Gli utenti sono responsabili per ogni commento.
Copyright Truemetal.it 2001-2011 - Ringraziamo chi ci ha copiato