Cetona, 84 anni, presa a botte e uccisa in casa . Il figlio confessa l'omicidio

E' accaduto nella notte nel Senese. La pensionata è stata trovata morta nel letto

L'hanno trovata nel letto della sua casa di Cetona, nel Senese: già morta. Sul corpo i segni delle botte, molto sangue tra le lenzuola e sul pavimento. Così una donna di  84 anni, Marisa Tosoni, è stata uccisa nella villetta con giardino in cui viveva assieme al figlio. La pensionata è stata picchiata e quei colpi ne hanno poi causato la morte. Del caso si stanno occupando i carabinieri del Nucleo operativo di Siena e quelli del nucleo investigativo di Montepulciano che hanno ascoltato i familiari, soprattutto il figlio di 45 anni che in caserma nel corso dell'interrogatorio ha confessato l'omicidio. Sul posto è intervenuto il pm Siro  De Flammineis.




Secondo quanto è trapelato, il figlio Angelo Del Ticco, che aveva dato l'allarme e chiamato i soccorsi questa mattina, ha ammesso di essere stato lui a uccidere la madre. Il movente va ricondotto ad attriti familiari e a questioni di soldi, un argomento quest'ultimo che aveva già scatenato precedenti liti. La mamma contestava al figlio uno stile di vita superiore alle possibilità della famiglia.
© Riproduzione riservata