Cerca

LA RAINBOW FLAG
La bandiera dell'orgoglio omosessuale

La rainbow Flag. La bandiera arcobaleno è stata disegnata da un artista di San Francisco, Gilbert Baker, nel 1978, su richiesta della comunità gay locale in ricerca di un simbolo (a quei tempi il triangolo rosa non era ancora diffuso).

Baker ha disegnato una bandiera con 8 strisce colorate: rosa (per il sesso), rosso (per la vita), arancio (per la guarigione), giallo (per il sole), verde (per la natura), turchese (per l'arte), indaco (per l'armonia) e viola (per lo spirito).

Versioni casalinghe di questa bandiera sono apparse per la prima volta durante il Gay Freedom Day Parade del 1978. Successivamente la bandiera è diventata di sette poi di sei colori (il motivo è banalissimo: la tinta rosa e turchese non era disponibile per una produzione di massa, e Baker ha dovuto sostituire anche l'indaco con il blu reale).

La bandiera non ha un "lato giusto": può cominciare sia con il colore rosso che con il viola, comunque nella versione più diffusa il rosso si trova in alto.

Il triangolo rosa, introdotto dal regime nazista per identificare gli uomini omosessuali nei campi di concentramento, viene largamente utilizzato come simbolo gay dai primi anni '80. Spesso il triangolo viene integrato nella bandiera arcobaleno.

SEZIONI

 Omosessualità

 Coming out

 Omofobia

 Simboli

 Iconografia

 Glossario