Editoriali Intelligence Corso di perfezionamento Recensioni Summaries in English Scienze dell'Investigazione Bibliografia Forum Strumenti Cineteca Mappamondo Ultime notizie

 

Recensioni delle recensioni. 1: Violante e Sogno

Edgardo Sogno (con Aldo Cazzullo), Dalla Resistenza al Golpe bianco. Testamento di un anticomunista, Milano, Mondadori 2000.

 

   Quasi trasecolavo quando ho letto sulla prima pagina del Corriere della sera la recensione di Ernesto Galli Della Loggia al volume postumo di Edgardo Sogno: <<sappiamo da Sogno che Violante aveva ragione>>! Un coro unanime ha insistito sullo stesso ragionamento per giorni e giorni. Con il culmine raggiunto dal senatore Cossiga: bisogna chiedere scusa a Violante!

   Domandina timida timida: ma forse Sogno era impazzito a tessere l’elogio di chi lo aveva sbattuto in galera? Ma quanti hanno davvero letto il libro di Sogno? Oppure, quanti lo hanno letto e lo hanno capito? Oppure, quanti lo hanno capito e fanno finta di non avere capito?

   Andate a guardarvi il libro, per piacere. Sogno è chiarissimo: a suo parere Luciano Violante non riuscì a scoprire quasi niente di quel che era avvenuto all’epoca, nonostante fosse una congiura estesa a dritta e a manca in tutti gli apparati dello Stato. Inoltre, prese fischi per fiaschi quando tentò di mettere insieme, nell’accusa, Sogno con neofascisti e terroristi che non c’entravano per niente.  In tal modo non soltanto non riuscì a dimostrare un suo teorema insensato, ma impedì che si capisse correttamente quel che davvero era avvenuto. Anzi, si potrebbe sostenere che in qualche misura fece più male che bene, perché dimostrò l’incapacità di fare luce su una congiura che vedeva coinvolta mezza Repubblica.

   Insomma, come investigatore, zero. Anzi, peggio, perché portò l’inchiesta nella direzione sbagliata e ad un esito controproducente.

    Se si sta rigirando su qualche nuvola bianca, riposi in pace, ambasciatore: voleva raccontare la verità, ma, come disse uno molto più esperto di noi, <<l’umanità non la merita>>, o almeno questa umanità tutta italiana con la quale abbiamo a che fare.

    Edgardo Sogno certo non voleva fare un favore a Luciano Violante, e lo dice chiaramente (vedi il giudizio sprezzante di p. 164). Ma le teste di cuoio hanno deciso che sì: Edgardo Sogno canta le lodi di Luciano Violante! Così si fanno le recensioni in Italia. E, soprattutto, questa è la cultura dell'investigazione in Italia: ieri e ancora oggi.

 

 

 

 

 

Editoriali Intelligence Corso di perfezionamento Recensioni Summaries in English Scienze dell'Investigazione Bibliografia Forum Strumenti Cineteca Mappamondo Ultime notizie