1951
17 marzo
La segreteria provinciale della CGIL promuove a Cassino il convegno delle Camere del lavoro.

2 aprile
Primo "sciopero a rovescio" nel Lazio, con la sistemazione di una strada ad Amaseno. Nelle settimane successive ne seguiranno altri in molti centri della regione.

18 aprile
La Centrale del latte di Roma diventa Azienda autonoma municipalizzata.

22 giugno
Sciopero generale a Frosinone in seguito all'arresto del segretario della Camera del lavoro Vincenzo Colletti.

28 giugno
A Viterbo viene riconfermato nella carica il sindaco Felice Mignone, sindaco della ricostruzione e promotore di una vasta sistemazione della citta'.

7 agosto
Compiuto il primo tratto (Appia-Aurelia) del Grande raccordo anulare.

8 agosto
Viene fondato a Frascati l'Istituto nazionale di fisica nucleare.

25 novembre
Si costituisce a Roma l'Istituto Luigi Sturzo.

Nel corso dell'anno
Creazione dell'Ente per la colonizzazione della Maremma tosco-laziale (Ente Maremma).

Nel corso dell'anno
Nuove occupazioni di terre incolte nel Lazio.

Nel corso dell'anno
La spesa pubblica per l'edilizia popolare raggiunge i livelli piu' alti. Progettati interi quartieri a Roma.

Nel corso dell'anno
Nel censimento della popolazione risulta che la famiglia laziale ha in media quattro componenti.

Nel corso dell'anno
Il Baseball club di Nettuno vince il primo dei suoi numerosi scudetti.

16-18 gennaio
Visita in Italia del generale Eisenhower, comandante delle forze NATO. Le sinistre organizzano scioperi e manifestazioni di protesta.

17-20 gennaio
Il XXIX congresso del PSI che si tiene a Bologna riconferma il patto d'unita' d'azione con il PCI e l'opposizione alla NATO.

29-31 gennaio
Prima edizione del Festival della canzone italiana a Sanremo. Vince Nilla Pizzi con Grazie dei fiori.

1 maggio
I gruppi dirigenti di PSU e PSLI fondano il PSDI.

26 luglio
Settimo governo De Gasperi (DC e PRI con astensione di PSDI e PLI).

14 novembre
Il Polesine e travolto da un'alluvione. La piena del fiume Po rompe gli argini e distrugge strade, colture, abitazioni; migliaia gli sfollati.

Nel corso dell'anno:
La spesa pubblica per l'edilizia popolare raggiunge i livelli piu' alti. Progettati interi quartieri a Roma, Milano, Bari e Mestre.

Nel corso dell'anno:
Avvio del grande processo di emigrazione interna: dalle campagne alle citta' e dal sud d'Italia verso il triangolo industriale del nord.

Nel corso dell'anno:
Promossa dalla camera un'inchiesta parlamentare sulla miseria in Italia.

Nel corso dell'anno:
Primo Censimento del dopoguerra. In Italia vivono 47,5 milioni di italiani, di cui il 13% e' analfabeta. La popolazione attiva e' di 19,5 milioni, di cui il 42% addetto all'agricoltura, il 32% all' industria e il 25% al terziario.

Gennaio
L'esercito sino-nordcoreano entra nella citta' di Seul, in Corea del sud.

Fine marzo
Gli americani riprendono Seul.

18 aprile
Nasce, con l'adesione dell'Italia, la Comunita' europea del carbone e dell'acciaio (CECA).

29 giugno
Iniziano i colloqui di pace fra USA e Corea del Nord ma si interrompono il 23 agosto

8 novembre
L'URSS propone all'ONU la definizione di un accordo fra le cinque grandi potenze per evitare che la guerra fredda si trasformi in aperto conflitto mondiale.

27 dicembre
I colloqui tra USA e nordcoreani, ripresi a ottobre, vengono nuovamente interrotti

>> Guida alla navigazione <<