La vita di Umberto Nobile descrive un capitolo fondamentale nella storia dell'aviazione, non solo in Italia, e narra come un appassionato pioniere del volo sia prima divenuto protagonista di un'epopea della propaganda, e poi uno scomodo ingombro per il regime fascista.

Nobile è ricordato infatti per la prima trasvolata del Polo Nord, compiuta nel 1926 a bordo del dirigibile Norge, ma soprattutto per la sfortunata spedizione polare del dirigibile Italia nel 1928.
Il dibattito sulla figura di Nobile investe contemporaneamente, ancora oggi, la perizia di uno scienziato, il coraggio di un esploratore, il carisma di un comandante, le qualità di un uomo.

Approfondisci...