SICUREZZA: ECCO COSA PREVEDE IL DECRETO 'MARONI'

17vota

SICUREZZA: ECCO COSA PREVEDE IL DECRETO 'MARONI'

NAPOLI - Queste le principali misure presenti nel decreto legge varato dal Consiglio dei ministri in materia di sicurezza. AFFITTI IN NERO - Confisca degli appartamenti affittati a stranieri in condizioni di clandestinita'. CODICE DELLA STRADA - Aumento della pena dell'arresto per chi guida in stato di ebbrezza o sotto l'effetto di sostanze stupefacenti, sino a prevedere la revoca della patente e la confisca del veicolo. Sono previste inoltre modifiche al codice penale in tema di omicidio colposo e lesioni colpose, elevando da 5 a 6 anni il massimo della pena detentiva per l'omicidio commesso in violazione delle norme sulla circolazione stradale e sugli infortuni sul lavoro. Aumenti di pena anche per lesioni gravi e gravissime dovute alla guida in stato di ebbrezza e sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. Nuova circostanza aggravante qualora il fatto penalmente rilevante sia commesso da un soggetto illegalmente presente sul territorio nazionale. NUOVI POTERI AI SINDACI - Il sindaco potra' adottare provvedimenti urgenti nei casi in cui si renda necessario prevenire ed eliminare gravi pericoli non solo per l'incolumita' pubblica ma anche per la sicurezza urbana. PIU' COOPERAZIONE TRA POLIZIA MUNICIPALE E FORZE DELL'ORDINE - La polizia municipale partecipera' ai piani coordinati di controllo del territorio anche per i servizi di prevenzione e repressione dei reati nelle situazioni di flagranza che si verificano durante il servizio. Estensione alla polizia municipale della facolta' di accesso diretto alle banche dati del Ced interforze del dipartimento della pubblica sicurezza, per i veicoli rubati e rinvenuti e per i documenti di identita' rubati o smarriti. CASI GIUDICABILI PER DIRETTISSIMA - Modifiche al codice di procedura penale per ampliare le fattispecie penali perseguibili con il rito del giudizio direttissimo e con quello del giudizio immediato. CERTEZZA DELLA PENA - Piu' difficile sospenderne l'esecuzione. Ampliamento dei casi in cui non puo' essere disposta la sospensione dell'esecuzione della pena per dare concretezza al principio della certezza della pena. LOTTA ALLA MAFIA - Viene attribuito al procuratore della repubblica nonche' al direttore della Dia il potere di proporre l'adozione delle misure di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza e dell'obbligo di soggiorno nel comune di residenza o di dimora abituale. Divieto patteggiamento in appello per i reati di mafia. MERCI CONTRAFFATTE - Vengono introdotte specifiche norme per rendere piu' facile la distruzione delle merci contraffatte sequestrate.

sono pentito di avere votato lega (non iscritto)

02/06/2008 - 11:49

revoca della patente

sono sconvolto nel leggere che la patente può essere revocata e addiritura arresti se uno beve o si fa un canna e guida,magari 1 giorno prima tanto le tracce rimangono lo stesso
roba da riempire le carceri di brave persone e rovinare tutti i locali pubblici nessuno ci andrà più e fallimenti ih arrivo
questo è troppo basta adesso,dobbiamo stare iun casa chiusi,chi è che esece e non beve nulla?? chi'??

Rispondi al commento

anonimo

07/10/2008 - 17:44

carfagna

in questo paese, con la scusa della sicurezza e della salute non si può più far nulla: non si può fumare neanche sulle carrozze fumatori dei treni (abolite), non ci si può fare una cana, non ci si può fermare a far due chiacchiere con una prostituta perché si rischia l'arresto, non si può ospitare un amico extracomunitario perché ti confiscano l'appartamento. ma dove vogliamo arrivare?

Rispondi al commento

viky-vero (non iscritto)

05/02/2009 - 18:23

viva maroni

allora innanzitutto e da sottolineare che prima cosa, a priori assumere droga è un reato, di conseguenza le canne non si dovrebbero proprio fumare, e se vuoi vai in belgio.Seconda cosa gli amici si possono ospitare, basta che abbiano un permesso di soggiorno.Ma prima di parlare, e scrivere queste sciocchezze, inviterei tutti ad informarsi prima...In Italia la mortalità per incidente stradale viene stimata come correlata all’uso di alcol per una quota compresa tra il 30% e il 50% del totale. I locali non andranno in fallimento dato che la legge nn prevede di nn bere alcolici ma richiede moderazioni in questo...

Rispondi al commento
  • Scrivi un commento

  • #
     

    Questo test ci permette di sapere se sei un essere umano o un robot, per proteggersi dello Spam