Inserito da: aclibiella | Aprile 30, 2009

La nostra proposta di solidarietà sociale

Caro amico, cara amica,

in questi mesi si è compiuta un’altra tappa importante nella “storia” delle Acli Biellesi. Mercoledì 10 giugno è attivo presso la sede di Biella il primo “Punto Famiglia” Acli per concretizzare uno  dei due elementi che caratterizzano il progetto “Famiglia, solidarietà e partecipazione sociale” avviato dalle ACLI biellesi grazie ai fondi del 5×1000. Questo progetto vuole contribuire a trasformare la famiglia da oggetto di politiche assistenziali a soggetto attivo di cittadinanza. Riprendendo le parole del nostro presidente Olivero, l’intento è quello di fare in modo che “se fino a ieri le Acli hanno lavorato per la famiglia oggi attraverso il Punto Famiglia intendono lavorare soprattutto con la famiglia”.

Lo sportello rimarrà aperto al  mercoledì e venerdì dalle 10 alle 14 per:

- offrire gratuitamente diversi servizi: dalla consulenza contributiva, legale ed assistenziale alla tutela del consumatore, dall’assistenza per le famiglie immigrate al cerca lavoro come assistenti familiari sino a proposte per momenti di aggregazione e per il tempo libero;

- informare e facilitare l’accesso a servizi erogati da altri operatori sociali:

- i servizi erogati dal consultorio “La persona al centro” sui temi della mediazione famigliare, ascolto e supporto su problemi relativi alla vita di coppia e alla genitorialità;

- i numerosi servizi attivati da enti pubblici, consorzi ed associazioni di volontariato a favore ed a sostegno della famiglia, che danno risposte ai bisogni essenziali – abitazione, vitto, vestiario, salute ed igiene – ed alle esigenze di socialità, lavoro ed assistenza famigliare ed al reddito.

La presidenza delle Acli Biellesi

 

Categorie