Notizie Ancona
 TV   FOTO E VIDEO BLOG SERVIZI LAVORO ANNUNCI CASA
NEL CENTENARIO DEL NOBEL PER LA FISICA ALLO SCIENZIATO

Elettra Marconi inaugura il museo
dedicato al padre Guglielmo

Al grande scienziato è stato intitolato uno spazio che ospita una mostra sulla storia della radio, dalle prime sperimentazioni fino ad oggi. Madrina dell'evento la figlia, la Principessa Maria Elettra Giovanelli Marconi

Dimensione testo Testo molto piccolo Testo piccolo Testo normale Testo grande Testo molto grande

La Principessa Maria Elettra Giovanelli Marconi all'inaugurazione del museo (foto Anpress) Ancona, 7 maggio 2009 - In una cornice d’eccezione è stata inaugurata oggi la sala museale intitolata al 'Contrammiraglio Guglielmo Marconi' alla presenza dell’Ammiraglio di Divisione Mario Fumagalli, Comandante in Capo del Dipartimento Militare Marittimo dell’Adriatico.  

 

All’interno della sala, che si trova ad Ancona in via Cialdini 1, è stata allestita una mostra attraverso la quale "si snoda - si legge in un comunicato - il viaggio nella storia della radio dalle prime sperimentazioni di Marconi fino ai nostri giorni con forti collegamenti con la Marina Militare e con la città di Ancona, da dove lo scienziato effettuò le trasmissioni dal Monte Cappuccini nel 1904. Un tributo al grande fisico che fu anche Ufficiale dell’allora Regia Marina e che a lungo collaborò con essa". Alla realizzazione del museo hanno contribuito la Regione Marche, la Provincia e il Comune di Ancona

 

E' stata predisposta per l'occasione anche una postazione promozionale della Marina Militare ed una postazione delle Poste Italiane Spa, cui hanno aderito al progetto predisponendo l’annullo postale per la circostanza.
La figlia dell’illustre scienziato, la Principessa Maria Elettra Giovanelli Marconi, è stata la madrina dell'evento, alla presenza del Presidente della Fondazione 'Marconi' Prof. Gabriele Falciasecca e delle autorità civiche locali e militari.

 

‘’Sono molto legata alla Marina Militare - ha dichiarato Elettra Marconi - che è stata sempre il grande amore di mio padre. Questa celebrazione mi ha offerto l’opportunità di ritornare ad Ancona, che avevo avuto modo di apprezzare in una precedente occasione, e dove mio padre nel 1904 aveva sperimentato delle trasmissioni radio dal Colle dei Cappuccini. Egli amava profondamente l’Italia e ha sempre rifiutato le proposte di Usa e Gran Bretagna, che gli proponevano di cambiare cittadinanza’’.

 

‘’Come un grande italiano’’ è stato invece ricordato dall’ammiraglio Fumagalli, che ha anche evidenziato come la spinta delle sue scoperte, derivasse dalla "volontà di salvare vite umane attraverso la trasmissione radio, messa a punto grazie alle navi, agli uomini e alle attrezzature della Regia Marina’’.










Se il codice risultasse illeggibile CLICCA QUI per generarne un altro

 

LA FOTO DEL GIORNO

Una foto di 'Le mie ali... sopra le Marche'

'Le mie ali ...
sopra le Marche'

Fino al 10 maggio, sarà esposta presso la Sala Espositiva Ex Anagrafe di Corso Boccalini a Loreto la mostra fotografica di Franca Baleani Piccinini: l'esposizione raccoglie oltre 150 fotografie scattate dall'alto che ritraggono le bellezze del territorio marchigiano, mostrando borghi e paesaggi da una prospettiva insolita e suggestiva. Orari: tutti i giorni dalle 16,30 alle 20, la domenica dalle ore 10 alle ore 13 e dalle 16,30 alle 20