Serie A, in campo a Bari domenica 29 agosto alle 18

Read more

Serie A, gli orari ufficiali della stagione 2010/11

Read more

Calendari, i commenti di Marotta e Del Neri da Dublino

Read more

Serie A 2010/11, si parte da Bari

Read more

21 agosto 2010

Krasic, tecnica e velocità alla corte di Del Neri

Esperienza internazionale, tecnica e rapidità: il pacchetto di esterni della Juventus si arricchisce di ulteriore qualità con l’arrivo di Milos Krasic, centrocampista serbo di spiccata vocazione offensiva.

Il suo arrivo in bianconero è quasi un segno del destino, visto che Milos è nato il 1 novembre, la stessa data della fondazione della Juventus. È il 1984, la città è Kosovska Mitrovica, uno dei principali centri del Kosovo settentrionale. Krasic muove i primi passi da calciatore nella squadra locali, il Rodar Kosovska Mitrovica e ci mette poco a farsi notare: nel 1999, quando ancora deve compiere 15 anni, passa al Vojvodina Novi Sad, formazione nella quale, agli inizi della carriera, hanno militato altri nomi noti a livello internazionale, come Vujadin Boskov e Sinisa Mihajlovic.

A Novi Sad, Krasic rimane per quattro stagioni e arriva a indossare la fascia di capitano, prima di trasferirsi, nel gennaio del 2004, al CSKA Mosca. In Russia il suo talento esplode in maniera definitiva e il suo palmares si arricchisce di prestigiosi successi: in cinque anni e mezzo Milos mette in bacheca una Coppa Uefa, due campionati, quattro Coppe e tre Supercoppe di Russia.

La sua capacità di inserimento, l’abilità nei cross, il destro preciso e la vena realizzativa sono le doti che gli valgono, nel 2009, il premio come miglior giocatore serbo dell’anno e che lo portano a vestire la maglia della Nazionale. Prima quella dell’Under 21, con cui, nel 2004, raggiunge la finale dei Campionati Europei, persa contro l’Italia, e partecipa alle Olimpiadi di Atene, poi quella della Nazionale maggiore, dove recita un ruolo da protagonista soprattutto nelle qualificazioni ai recenti Mondiali sudafricani, andando in gol nelle sfide contro Lituania e Austria.

Ora l’approdo alla Juventus, per fornire qualità e quantità al gioco offensivo dei bianconeri. Questi i suoi numeri:



Le sue squadre

Vojvodina
dal 2001/02 al 2003/04
75 presenze con 6 reti nella serie A serba

Cska Mosca
dal luglio 2004 all’agosto 2010
150 presenze con 25 reti nella serie A russa, 51 presenze con 5 reti nelle eurocoppe


I suoi risultati

1 coppa Uefa - Cska Mosca, 2004/05
3 supercoppe di Russia - Cska Mosca, 2004, 2006 e 2007
2 campionati russi - Cska Mosca, 2005 e 2006
4 coppe di Russia - Cska Mosca, 2005, 2006, 2008 e 2009


I suoi record in carriera

Primato di presenze stagionali: 28 – Cska Mosca, 2008
Primato di marcature stagionali: 9 – Cska Mosca, 2009


In nazionale A

Presenze:  34     Reti:  3



  

 

 

1 

Inter 

82 

2 

Roma 

80 

3 

Milan 

70 

4 

Sampdoria 

67 

5 

Palermo 

65 

6 

Napoli 

59 

7 

Juventus 

55 

8 

Parma 

52 

9 

Genoa 

51 

10 

Bari 

50 

11 

Fiorentina 

47 

12 

Lazio 

46 

13 

Catania 

45 

14 

Udinese 

44 

15 

Chievo 

44 

16 

Cagliari 

44 

17 

Bologna 

42 

18 

Atalanta 

35 

19 

Siena 

31 

20 

Livorno 

29 

Atalanta 

Palermo 

1 - 2 

Bari 

Fiorentina 

2 - 0 

Cagliari 

Bologna 

1 - 1 

Catania 

Genoa 

1 - 0 

Chievo 

Roma 

0 - 2 

Lazio 

Udinese 

3 - 1 

Milan 

Juventus 

3 - 0 

Parma 

Livorno 

4 - 1 

Sampdoria 

Napoli 

1 - 0 

Siena 

Inter 

0 - 1