giovedì, 29 aprile 2010

Pronti per la nuova puntata??
Siamo sicure
 di si....
Ma se per caso qualcuno venerdì scorso si fosse dimenticato di sintonizzarsi su AntennaRadioEsse oppure si fosse distratto oppure avesse avuto di meglio da fare (..possibile???)...ecco a voi la registrazione della puntata n. 1 di OltreLeDifferenze!!
Aspettiamo consigli e suggerimenti..e perchè no?..anche critiche...non troppe però!
lalla e vero


postato da: oltrelediff alle ore 17:15 | Permalink | commenti (1)
categoria:
giovedì, 29 aprile 2010

A quasi una settimana dalla messa in onda della prima puntata, ci accorgiamo di non essere passati poi così inosservati.
Probabilmente c'è un gran bisogno di parlare e di sentir parlare di omosessualità.
E di parlarne in modo leggero e al tempo stesso profondo.
Scappando da quei toni da gossip che spesso vengono usati da stampa e media nell'affrontare certi argomenti.
A noi più di tutto interessa far vedere la normalità delle nostre vite...oltre le differenze...
Qui di seguito mi segnalo un po' di link dove hanno parlato di noi!
Buona lettura.
lalla

http://www.arcigay.it/oltre-differenze-radio

http://www.intoscana.it/intoscana2/opencms/intoscana/sito-intoscana/Contenuti_intoscana/Canali/News/visualizza_asset.html?id=1004259&pagename=704616

http://www.ilcittadinoonline.it/index.php?id=26030

http://www.imgpress.it/stampanotizia.asp?idnotizia=51258

http://www.newgol.com/articolo_italia_2010apr22_000010150.html

http://www.virtualpoleis.it/articolo.php?id_pubblicazione=40470

http://www.italiawave.com/index.php?fallback&newsdetail=20100427-705_news_differenze

http://www.ireos.org/?p=2030

http://www.saltinaria.it/eventi/spettacoli/7768-fabio-canino-a-oltre-le-differenze.html

http://www.sienanews.it/news_v.aspx?ID=54828

P.s......siamo dappertuttooooo!!!

postato da: oltrelediff alle ore 12:08 | Permalink | commenti (1)
categoria:
mercoledì, 28 aprile 2010

A lavoro con la testa altrove..
In parte anche alla riunione di redazione di stasera.
Sono mancata all'ultima e così non ho idea se il passaggio tra l'immaginare la trasmissione e il realizzarla ci abbia cambiati...abbia cambiato i nostri meccanismi, le nostre dinamiche di gruppo..
Aspetto con curiosità stasera per guardarci di nuovo negli occhi dopo la prima puntata..
Per cercare gli occhi azzurri e vivi di Nat e Francesca, lo sguardo silenzioso ma parlante di Vichi e Rory, la sincerità pungente di Ale e poi la concretezza di Vero e l'entusiasmo di Michi.
Aspetto di ritrovarli tutti lì e di ritrovarmi ancora attaccata ad un sogno che sa tanto di realtà. Una realtà un po' meglio di quella che mi ha fatto compagnia in questi giorni..

"...se fosse per questo che hanno inventato la radio..."

lalla

postato da: oltrelediff alle ore 17:11 | Permalink | commenti (2)
categoria:
mercoledì, 28 aprile 2010


 



 

Ecco le anticipazioni della prossima puntata...

Fabio Canino è tra gli attesissimi ospiti della prossima puntata di “Oltre le differenze”, il primo format radiofonico a Siena e tra i primi in Italia, interamente dedicato al mondo gay, lesbico, bisex, transessuale e queer.
 

 
 

Nello spazio condotto da Natascia Maesi e Eleonora Sassetti in onda, venerdì 30 aprile dalle 21 sulle frequenze di Antenna Radio Esse, il noto conduttore televisivo - recentemente in scena con "Fiesta", spettacolo teatrale dedicato alla grande icona gay Raffaella Carrà - è intervenuto sul tema della puntata: la paura dell’omosessualità. Di omofobia, infatti,si torna nuovamente a parlare dopo l' episodio di aggressione ai danni di un giovane ventiduenne gay che si è verificato lunedì notte a Roma, su un autobus in zona Trastevere, tra l’indifferenza di tutti. 

Nella seconda parte del programma, invece, si parlerà di una importante decisione del presidente americano Barack Obama, che con un ordine esecutivo, riconosce ai gay che hanno il partner ricoverato all’ospedale gli stessi diritti di visita delle coppie eterosessuali, ospitando l’intervista all’avvocato Francesco Bilotta di Rete Lenford, la rete di avvocatura per i diritti degli omosessuali.

Si entrerà poi nel vivo della testimonianza, con una storia positiva, quella di Margherita e Sara, una coppia di donne che vivono a Siena ed ora aspettano un figlio. Racconteranno ai microfoni di “Oltre le differenze”, la loro scelta d’amore e il loro viaggio a Copenaghen, per diventare mamme. Al telefono ci sarà anche Giuseppina La Delfa, presidente di Famiglie Arcobaleno, l’associazione nazionale che riunisce tutti i genitori omosessuali e i loro figli. Con lei si farà una stima delle presenza di queste famiglie molto speciali in Italia e si cercherà di capire nel concreto quali sono le opportunità e i diritti negati ai minori che crescono in una famiglia composta da due mamme o due papà.

La puntata si concluderà con il consueto scaffale: una selezione di libri, film, appuntamenti culturali e festaioli a tema, che vedrà la partecipazione di Nadia Dalle Vedove, regista di “Il lupo in calzoncini corti”, il documentario che racconta la storia di due coppie di genitori gay e lesbiche e delle loro famiglie. Un straordinario esempio di produzione dal basso, con centinaia di copie del dvd acquistate in anticipo sull’uscita prevista nel prossimo autunno.


Per chi ascolta “Oltre le differenze”, ci sarà anche la possibilità di interagire con la redazione del programma chiamando 366 2809050 o scrivendo a redazione.oltreledifferenze@gmail.com. E’ possibile  inoltre visitare la pagina facebook  Tutte le puntate si potranno riascoltare anche sul sito www.antennaradioesse.it

E logicamente poi ci siamo noi del blog...che aspettiamo i vostri commenti.
A venerdì!!
lalla

postato da: oltrelediff alle ore 10:36 | Permalink | commenti
categoria:
domenica, 25 aprile 2010

Per chi venerdì sera si fosse distratto ed avesse perso i nostri consigli su libri e film...ecco i nostri suggerimenti.

PERCHE' NO?

Pourquoi pas moi?
(Perchè no?)
di Stephane Giusti-Francia 1999


Nico, Eve, Camille e Ariane sono un bel gruppo di amici quasi trent'enni, impiegati in una casa editrice.
E sono tutti dichiaratamente gay anche se solo la madre di Camille, Josepha sa la verità.
Così per rendere più semplici le loro vite decidono di fare outing collettivo con le proprie famiglie nella tenuta di campagna di Josepha, tanto sostenitrice della causa gay da accogliere gli ignari ospiti con la bandiera arcobaleno.
Anche la loro collega etero, Lili, che a proposito della sua sessualità si chiede sempre:"Perchè io no?" decide di unirsi a loro e testare i propri genitori.
Ma non saranno solo le giovani generazioni a sconvolgere e scioccare i presenti...Troppo bello per essere vero?
Questo film insegna allle mamme e ai papà che non è mai troppo tardi per cambiare prospettiva sulle cose e, per alcuni di loro per inventarsi una nuova vita.
La regista dirige il film con chiari riferimenti all'opera di Almodovar, che sono più di una semplice citazione, rendendo lo svolgersi della vicenda spesso surreale ed esilarante.
Con la partecipazione di Johnny Halliday nella parte di un famoso torero e padre di uno dei protagonisti.


Ballo di famiglia (titolo originale Family Dancing) è il titolo del libro d'esordio dello scrittore americano David Leavitt, pubblicato nel 1984.
Si tratta in realtà di una raccolta di racconti, tutti ambientati negli Stati Uniti degli anni ottanta tutti incentrati sull'analisi impietosa di famiglie della classe media apparentemente normali se non perfette ma che in realtà nascondono situazioni segrete e non sempre confessabili: sessualità vissute di nascosto, strascichi di vite coniugali precedenti, ripercussioni sui figli di scelte coniugali forzose o forzate, malattie mortali con cui fare i conti.
La caratteristica che accomuna i personaggi di questi racconti è la delusione profonda per la situazione in cui si trovano a vivere e il corrispondente desiderio o ricerca di vie di fuga.
Molti di essi sono incentrati esplicitamente sul tema dell'omosessualità e di come essa si ripercuote nel modo in cui i singoli protagonisti la vivono realmente all'interno del contesto familiare, in contrasto con l'immagine rassicurante che si tenta di fornire verso il mondo esterno.

postato da: oltrelediff alle ore 08:08 | Permalink | commenti
categoria:
sabato, 24 aprile 2010

Il giorno dopo.
Ti svegli e ti sembra quasi impossibile. Quello che è stato.
Le nostre voci alla radio, le nostre chiacchiere sguaiate registrate la prima volta sul pc di Vero che sono diventate parole vere,  da mandare a giro da sole per il mondo, la mia città che non fa più paura che non ha più paura e noi che eravamo un niente se non un'accozzaglia di colori messi insieme che siamo diventati...una redazione!
Avrei voglia di sentirli tutti ma chiamarli uno ad uno a quest'ora è un'idea che mi potrebbe portare al linciaggio...così mi limito ad immaginarli i miei "colleghi" il giorno dopo, magari chiusi nei gusci dei loro sogni e lenzuola. Qualcuno perso ancora in un sonno che invece non è mai stato amico mio, altri stretti dentro abbracci tiepidi, altri già alle prese con caffè e colazioni, altri dentro uffici e lavori che stamani non hanno le stesse pareti grigie.
E poco importa se io sono l'unica che la puntata non se l'è sentita. Io che stavo respirando gli ultimi respiri di chi non la sentirà mai e non potevo far entrare la felicità di questo momento perchè la tristezza non le avrebbe aperto la porta...
Io che stamani penso che per sorridere nella vita basta poco...forse anche una canzone alla radio..
Forse basta usare cuore e cervello di tutti nello stesso momento..e non è una cosa così scontata..
..forse basta crederci come abbiamo fatto noi... 

postato da: oltrelediff alle ore 07:58 | Permalink | commenti (3)
categoria:
venerdì, 23 aprile 2010

Oltre le Differenze

Ecco qualche anticipazione su stasera...

Nella prima puntata si parlerà della sentenza della Consulta sui matrimoni gay con Anna Paola Concia deputata del PD ed unica parlamentare ad essersi apertamente dichiarata omosessuale.
Sarà in studio Marco Buzzetti per parlare del coming out del proprio figlio e di Agedo, l’associazione di genitori, parenti e amici degli omosessuali di cui è il presidente per la Toscana.
Special guest della puntata: Le Sorelle Martinetti che terranno a battesimo la trasmissione e presenteranno il loro spettacolo “Non ce ne importa niente”.
Non mancherà in chiusura uno spazio dedicato ai libri, ai film dei quali pubblicheremo le recensioni nei prossimi giorni ed agli appuntamenti culturali e festaioli a tema...

Non perdetevi la prima puntata!

postato da: oltrelediff alle ore 12:24 | Permalink | commenti (2)
categoria:
venerdì, 23 aprile 2010

Finalmente è arrivato il gran giorno!!

Stasera andiamo in onda...
Chissà cosa vuol dire per ognuno di noi..
Io so cosa vorrei che fosse per me e per tutti...un'opportunità.
Di mettersi in gioco e di giocare con le parole e con le emozioni. Di rivelare e svelare forse per primi a noi stessi le nostre vite, i percorsi tortuosi che ci hanno condotto fino a qui e quelli che ci porteranno chissà dove. Di gettare qualche maschera che non serve più e rifare il trucco a quelle che inevitabilmente ogni essere umano ogni tanto deve indossare.
Vorrei che fosse un gioco serio. Vorrei che fosse un punto di arrivo. Vorrei che fosse un punto di partenza.
E vorrei che servisse anche a chi ci ascolta e magari ancora pensa che vivere per quello che si è sia un'avventura troppo difficile.
E invece io credo...che la vita sia un'avventura di una tale bellezza...una sfida che non stanca mai...
A stasera...buon ascolto....

postato da: oltrelediff alle ore 12:13 | Permalink | commenti (1)
categoria:
mercoledì, 21 aprile 2010

Oltre le Differenze

Prima riunione di redazione. Sette giorni fa precisi.

Siamo a casa di Nat, come al solito quando c'è da ragionare su qualcosa.
Che sia un film, una cena, una lite o un amore.
Ci sono posti che sembrano nati per contenere le vite di più persone, i pensieri pensati di più persone. Casa di Nat è uno di questi.

Siamo tutti eccitati da quest'idea del programma radio che sembra davvero destinato a partire. Ognuno con i suoi appunti e le sue idee. Ognuno con un suo ruolo che, anche se per ora non si vede...poi si schiarirà preciso, delineato, chiaro..
Io come al solito..sono ai fornelli, girata di spalle, che sembro non sentire, non ascoltare.
Ed invece mi chiedo come fare a descrivere cosa siamo, chi siamo. Noi che tutti insieme cinque mesi fa nemmeno c'eravamo mai incrociati.
Potrei fare delle specie di sottoinsiemi che ci racchiudano a gruppi...quelli con gli occhi azzurri...quelli sotto ai trenta, quelli che parlano in continuazione e quelli che sembra sempre che abbiano la testa altrove.....
In realtà mi accorgo che siamo inclassificabili...tutti abbiamo un pezzo degli altri e tutti un pezzo unico...

C'è Nat che è la fonte delle idee, delle iniziative. Che parte sempre lanciata a mille e devi frenarla. Perché in un giorno conquista il mondo e il giorno dopo si è già annoiata e vuole un'altro universo da scoprire. Nat con i suoi riccioli biondi che cambiano con l'umore..sparati verso il cielo quando anche gli angoli della bocca guardano in su per un sorriso...

Lei si è trascinata dietro Ele in questa impresa. Ele che se la guardi bene si vede che c'ha troppa vita per l'età che ha. Che ogni tanto fa uno sguardo perplesso e si chiede cosa ci fa una come lei in questa gabbia di matti...e poi si risponde che non si è mai tirata indietro di fronte a niente ed era normale finire qui!!

Ale è alla finestra che fuma, lo sento dall'aria fredda che mi arriva all'improvviso. A volte quando la guardo penso che ha sbagliato secolo per nascere. Con quella sua voglia di rivoluzione che le esce dagli occhi vivi anche quando sta zitta. Con la sua condanna di essere nata per cambiare il mondo in un'epoca in cui nessuno si indigna più.

Nel sottogruppo di quelli che aprono la finestra per fumare anche se fuori è -20 c'è anche la Rory. Quando ci parli le prime volte ti sembra inaccessibile. Poi ogni tanto si apre un po' come uno spiraglio di aria tra le nuvole e scopri che ha letto più libri di tutti, visto più film di tutti, vissuto più esperienze di tutti. E' ti chiedi quanto altro mondo c'è chiuso a chiave lì dentro.

Miche invece è in piedi in mezzo alla stanza come gli succede spesso. Forse lo fa per distinguersi penso, per mantenere la sua diversità da noi...lui, unico uomo caduto in questo gineceo moderno a districarsi nel succedersi dei cicli di tutte! Miche che a volte fa quello cinico e distaccato..Miche che crede nell'amore più di tutte noi messe insieme...

Accanto a me a girare il sugo della pasta, aiuto cuoca nelle cene da una vita ormai, c'è Vichi. Lei non lo sai mai cosa pensa davvero. Sai solo che c'è...sempre, costante. Lei perennemente con un piede dentro ed uno fuori, con la voglia di sentire tutto dal di dentro e con il freno a mano sempre un po' tirato..

Francesca è un movimento continuo. Sparge a terra tutti i disegni fatti per il logo, te ne racconta ogni singola linea, ogni singola ombreggiatura. Poi si ferma un secondo, ti punta addosso quegli occhi azzurri che brillano, assetatati di tutto e poi riparte, ti travolge e finisci per non capirci più niente.

Vero sembra non scomporsi mai. Come se per lei fosse tutto normale, la radio, l'amore, il mondo. Scruta tutti da dietro i suoi occhiali con uno sguardo birbo di chi si diverte a far finta di essere una brava bambina...invece...A starle accanto sembra che sia tutto facile, tutto possibile senza lotte e rivendicazioni..

E poi ci sono io. Che vi racconterò questa storia e questa avventura. Che è la cosa che so fare meglio nella vita, raccontare. Io che a tratti prendo a morsi l'aria con le parole per riempire tutti gli spazi perché i silenzi sono troppo densi. Io che a volte mi paralizzo nelle mie paure ma che anche da ferma vado sempre avanti. Io che rientro in quasi tutti i sottoinsiemi (tranne quello degli occhi azzurri) e non sto mai bene in nessuno o troppo bene in tutti...

Questi siamo noi...tutti assolutamente diversi...tutti assolutamente uguali oltre le differenze!

lalla

 

postato da: oltrelediff alle ore 16:21 | Permalink | commenti (7)
categoria:
mercoledì, 21 aprile 2010

Ecco finalmente il comunicato stampa ufficiale sulla nostra trasmissione radiofonica.
..che emozione...
A breve scriverò anche per raccontarvi di noi, di chi siamo, di come siamo fatti, di cosa proviamo e sentiamo e di cosa ci ha portato a metterci in gioco con questo programma.
per adesso...si parte!!!

Su Antenna Radio Esse, una finestra sull’omosessualità e non solo“Oltre le differenze”, il primo programma radiofonico interamente dedicato alle tematiche LGBTQTutti i venerdì dalle 21 alle 22 uno spazio aperto condotto da Natascia Maesi ed ...Eleonora Sassetti Va in onda, dal prossimo 23 aprile, tutti i venerdì dalle 21 alle 22 su Antenna Radio Esse, “Oltre le differenze”, il primo programma radiofonico a Siena, interamente dedicato al mondo gay, lesbico, bisex, transessuale e queer. Uno spazio aperto, condotto da Natascia Maesi e Eleonora Sassetti, dove si parlerà di omosessualità e non solo, con serietà ma anche con ironia. Un viaggio senza pregiudizi, in un’altra normalità possibile, quella che vivono ogni giorno le persone che amano persone del loro stesso sesso, le persone che si travestono per gioco o per professione e quelle che lo fanno esclusivamente per riconoscersi e ritrovarsi. Attraverso ospiti e testimonianze in studio, sarà possibile conoscere le aspettative, le speranze, le preoccupazioni di chi affronta un lungo percorso per diventare genitore di un figlio che avrà “due mamme” o “due papà”, di chi è in transito per avere finalmente un corpo che corrisponda alla sua anima e di chi ha già completato il percorso per cambiare sesso. Ci sarà spazio per le storie di chi fa i conti con una famiglia intransigente che lo rifiuta e di chi invece ha potuto contare sulla comprensione dei propri parenti, verranno raccontate le peripezie di chi lotta per poter decidere del destino del proprio partner in caso di malattia e di chi è costretto ad attraversare labirinti giuridici per garantire una continuità affettiva ai propri figli. Ma “Oltre le differenze” in onda sulle frequenze di Antenna Radio Esse (FM 91.250 per il centro storico di Siena, FM 93.200 per la provincia di Siena sud, Valdichiana e Arezzo, FM 93.500 per la zona Chianti e FM 99.100 per la Valdelsa), darà voce anche alle ragioni di chi dal mondo gay prende le distanze e contro il mondo gay si scaglia. Con gli interventi al telefono di politici, esponenti dell’associazioni, psicologi, scrittori, si farà il punto su questioni su cui da sempre l’Italia si divide come i matrimoni gay, l’omogenitorialità, le unioni civili, l’adozione dei figli da parte di coppie o singoli omosessuali, il diritto ad una religiosità e l’accesso alla religione per il mondo LGBTQ. Tutto questo con la speranza che il mondo “arcobaleno“ possa risultare anche a chi non lo conosce o non lo comprende, meno spaventoso e un po’ più familiare. Nella prima puntata si parlerà della sentenza della Consulta sui matrimoni gay con Anna Paola Concia deputata del PD ed unica parlamentare ad essersi apertamente dichiarata omosessuale. Sarà in studio Marco Buzzetti per parlare del coming out del proprio figlio e di Agedo, l’associazione di genitori, parenti e amici degli omosessuali di cui è il presidente. Special guest della puntata: Le Sorelle Martinetti che terranno a battesimo la trasmissione e presenteranno il loro spettacolo “Non ce ne importa niente”. Non mancherà in chiusura uno spazio dedicato ai libri, ai film, agli appuntamenti culturali e festaioli a tema. E ci sarà anche la possibilità per chi ascolta di interagire con la redazione del programma chiamando 366 2809050 o scrivendo a redazione.oltreledifferenze@gmail.com. E’ possibile inoltre visitare la pagina facebook e il blog su splinder: http://oltreledifferenze.splinder.com/. Tutte le puntate si potranno riascoltare anche sul sito www.antennaradioesse.it Oltre le differenze – Antenna Radio Esse redazione.oltreledifferenze@gmail.com 366 2809050

A presto!

postato da: oltrelediff alle ore 10:56 | Permalink | commenti
categoria: