area privata mappa sito torna alla home page

Un pò di storia

Le origini della Nostra Scuola

La Scuola Superiore di Psicologia Applicata “G. Sergi” viene fondata a Palmi, nel 1974, da Aldo Nigro, Piero Ciappina ed Assunta Carrà.

Le ragioni che indussero i fondatori all’istituzione del prestigioso centro di ricerca ed educazione, risiedevano nell’obiettivo di formare le nuove generazioni, e di riqualificare quelle già inserite nel mondo del lavoro e della scuola.

Il filo aggregante delle copiose e fruttuose attività di formazione, che dal 1974 si sono susseguite, è stata sempre la Psicologia Applicata, del cui valore e della cui importanza nella formazione della persona e della personalità umana, i fondatori sono stati convinti assertori, dimostrandosi in ciò veri pionieri.

La scelta di intitolare la Scuola a Giuseppe Sergi non è stata casuale: Sergi  era di origini messinesi e rappresentava il trade d’union con la scuola messinese in cui sia Aldo Nigro, sia Piero Ciappina  che Assunta Carrà si erano formati; inoltre, Sergi era stato un precursore ai suoi tempi: egli - che fu il primo nell’anno accademico 1878-1879 ad aver tenuto un insegnamento di Psicologia in sede accademica in Italia - pensava alla Psicologia come scienza orientata a trovare l’essenza umana, come base per affrontare le problematiche personali dell’individuo, le questioni legate al vivere sociale ed allo sviluppo della comunità.

Partendo da queste premesse, Nigro, Ciappina e Carrà volendo apportare un contributo allo sviluppo della Calabria, decisero di puntare su studi ed attività di matrice psicologica, applicando la Psicologia  ai vari campi dell’agire umano.

Da questi presupposti nasce la Scuola Superiore di Psicologia Applicata “G. Sergi” che persegue, da allora, l’obiettivo primario di contribuire alla formazione dei giovani e del personale che opera nei servizi scolastici, sociali e sanitari, anche attraverso un’ intensa attività di  studio e di ricerca.

L’opera della Scuola si colloca nel solco della lunga ed antica tradizione delle scuole “filosofiche” calabresi: da Alcmeone a Crotone, a Bernardino Telesio, a Gioacchino da Fiore e Tommaso Campanella che da sempre hanno dedicato profonde riflessioni ai problemi più squisitamente umani.

Dal 1974, la Scuola realizza un’importante attività di formazione, di studio e di orientamento anche attraverso l’istituzione del COSP – Centro di Orientamento Scolastico e Professionale - che è stato il fiore all’occhiello dell’Istituzione poiché si è ritenuto che il processo di orientamento, attraverso la dimensione affettiva, cognitiva e sociale, governi l’uomo.

Nel 1981 avvia la pubblicazione della Rivista “Quaderni di Psicologia Applicata” ed ottiene, qualche anno dopo, la personalità giuridica con D.P.G.R. n. 929 del 19.04.1983.

Attualmente:

-      È ente accreditato, in via definitiva, dalla Regione Calabria per le attività di Formazione Superiore e Continua, per l’obbligo formativo, e per la formazione delle utenze speciali – nello specifico svantaggiati sociali -;

-      È provider per la formazione ECM – Educazione continua in medicina;

-      È ente certificato UNI EN ISO 9001:2000 per le attività di Ricerca, progettazione ed erogazione di servizi di istruzione e formazione superiore, continua, obbligo formativo ed orientamento;

-      È ente iscritto nell’Albo regionale degli Enti di servizio civile ;

-      Ha stipulato convenzioni con le Facoltà di Psicologia dell’Università “La Sapienza” di Roma e con l’Università di Urbino per la realizzazione di tirocini pre-laurea e post-laurea.