> > > Trofie al pesto alla ligure

Preparare, Salse e condimenti

Trofie al pesto alla ligure

 

Le trofie di farina e acqua accolgono la fragranza del pesto ligure fondendosi insieme. Per un risultato di assoluta e perfetta bontà

 

Ingredienti per 6 persone

600 g di trofie fresche, 3 mazzetti di basilico ligure (circa 50 foglie), 50 g di pinoli sbucciati, 2 spicchi di aglio, 30 g di parmigiano reggiano grattugiato, 30 g di pecorino sardo grattugiato, 1/2 bicchiere di olio extravergine di oliva, 2 patate piccole, 100 g di fagiolini, sale fino e grosso

 

Preparate il basilico. Staccate le foglie, lavatele rapidamente sotto l’acqua corrente, asciugatele con carta da cucina e mettetele in un mortaio di marmo con un pizzico di sale grosso e l’aglio sbucciato.

 

 

 

 

 

Unite i pinoli, il pecorino e il parmigiano, 1 cucchiaio di olio extravergine, e pestate con il pestello di legno muovendolo in senso rotatorio, sulle pareti, fino a ottenere una crema densa.

 

 

 

 

 

Versate a filo l’olio extravergine rimasto e continuate a lavorare per amalgamare bene il tutto. La consistenza dovrà essere quella di una crema. Eventualmente, aggiungete altro olio extravergine.

 

 

 

 

 

Pelate le patate e lessatele per circa 25 minuti, poi tagliatele a dadini. Spuntate i fagiolini alle estremità, eliminando l’eventuale filo, rompeteli a metà e lessateli in una pentola con acqua salata per 12 minuti.

 

 

 

 

 

Gettate le trofie nella pentola con i fagiolini, 5-6 minuti prima di fine cottura della verdura e scolate tutto insieme, tenendo da parte 1 mestolino di acqua di cottura, che servirà per stemperare il pesto

 

 

 

 

 

Condite le trofie e i fagiolini con il pesto preparato, diluito con l’acqua di cottura tenuta da parte; unite le patate, mescolate e servite. Guarnite a piacere con foglie intere di basilico.

Aggiornato al 15 febbraio 2012

Commenta





Seguici su:
  • Inserisci gli ingredienti separati da virgole:
  • Inserisci gli ingredienti che vuoi escludere:
oggi consiglia
Oggi promotion