Recinzione pascoli


Informazioni utili per recinti elettrificati nei pascoli, nelle case di campagna; una guida completa.


Per Voi una breve panoramica sul mondo delle recinzioni.
Guida sulle modalità di installazione ed uso dei recinti elettrificati per pascoli.

Un recinto per animali o recinzione elettrica, è costituito da un elettrificatore e da un recinto ad esso collegato, dove l'elettrificatore alimenta con impulsi elettrici il recinto. Un recinto elettrico rappresenta una barriera invalicabile ed è utile per tenere gli animali all'interno o all'esterno di una determinata area.
E' molto importante sapere che l'elettrificatore non nuoce alla salute degli animali o delle persone.
I recinti elettrici per animali ed i loro equipaggiamenti aggiuntivi devono essere installati, messi in funzione e manutenzionati in modo tale da non costituire pericolo, non solo per gli animali e per gli esseri umani, ma anche per l'ambiente.

Informazioni utili per recinti elettrificati nei pascoli, nelle case di campagna; una guida completa.


Basi di una corretta installazione.
Ottenere buone installazioni di recinzioni elettrificate non è difficile,  ma esistono alcune regole di base da seguire.
Una recinzione elettrificata per animali non deve essere alimentata da due elettrificatori separati o da circuiti elettrici indipendenti o alternativi.
Quindi se si decide di creare una zona di pascolo grande o piccola che sia, usate solo e solamente l'elettrificatore scelto.
Nel caso ci sia necessità di due recinti elettrificati separati, ognuno di questi dovrà essere alimentato obbligatoriamente  attraverso un apparecchio separato; inoltre la distanza tra i cavi di entrambi i recinti elettrici dovrà essere di almeno 2,5 metri di distanza.
Il filo spinato non è idoneo per essere elettrificato. Evitate se possibile l'utilzzo del filo spinato o metallico a spigoli vivi.
Nel caso limite di recinzioni miste con utilizzo di filo spinato in parallelo ad un filo elettrificato isolato, bisognerà rispettare una distanza minima di 150mm dal piano verticale dei due fili; inoltre sarà necessario la messa a terra ed in sicurezza del filo spinato ad intervalli regolari.  Nelle recinzioni miste, infatti, potrebbero sorgere piccoli problemi di scariche elettriche dal filo elettrificato verso il filo spinato/metallico durante forti piogge, precipitazioni o nebbie.
Per la messa a terra ed in sicurezza dell'impianto stesso si dovranno seguire le linee guida del costruttore dell'elettrificatore.

Costruire il recinto
Isolamento della porta d'entrata. Gli elementi impiegati per la realizzazione del recinto elettrico, ad esempio le porte di ingresso, dovranno essere ben isolate. Si consiglia l'uso di maniglie isolanti, materiali plastici e non conduttori.

Distanze da altri elementi di metallo. La misura minima da rispettare è di 2,5 metri circa. Gli elementi di metallo non appartenenti al recinto, come passerelle, paletti, altre recinzioni, altre reti metalliche, parapetti, ecc.. dovranno essere lontani almeno 2,5 metri per non incorrere a scariche accidentali.

Utilizzo nelle stalle. Gli elementi di contatto appartenenti ai recinti ed utilizzati all'interno delle stalle devono essere disposti in modo da consentire libertà di movimento agli animali. Se gli elementi verranno installati con cura ed in modo corretto gli animali non toccheranno mai gli elementi di contatto.


Esempi utili per recinti elettrificati nei pascoli, nelle case di campagna; collegamenti


Un recinto elettrificato può essere costruito in molti modi e con vari accessori disponibili sul mercato, bisogna sempre tenere presente che gli accessori originali hanno prestazioni superiori, durano a lungo nel tempo, sono certificati ed a norma, inoltre risultano facili da installare. Vediamo ora i componenti principali utili al Vostro recinto elettrificato.

Fili. Dovranno essere dei buoni conduttori, a prova di strappo, resistenti alle condizioni atmosferiche e visibili alle persone. Non bisognerà utilizzare filo spinato per recinti elettrificati, sono pericolosi oltre che inutili al nostro scopo.
Per la realizzazione sono indicati fili o corde o nastri in rocca appositamente realizzati per recinti elettrificati; ne esistono di varie misure, lunghezze e colori utili ad ogni scopo.

Evitare le interferenze. Alcune volte la presenza di collegamenti non corretti potrebbero portare ad interferenze ad apparecchi radiofonici e televisivi. Particolarmente delicati sono i collegamenti con nodi o fili liberi tra loro sovrapposti.
In questo caso limite la tensione che viene a crearsi nel recinto potrebbe produrre scintille. Per evitare questa spiacevole situazione è utile l'utilizzo di materiali di prima qualità, collegamenti corretti e ben saldi.

Controllo semplice ed efficace. Risulta semplice il controllo del recinto elettrificato, basterà percorrere il perimetro del recinto tenendo in mano una radio a transistor (economiche del valore di 5 Eur) sintonizzata su AM. La presenza di interferenze provocherà colpi acustici. Al buio, in caso di scariche, queste saranno visibili ad occhio nudo, facilmente individuabili.

Posa del recinto. I cavi utilizzati per il recinto, le linee di alimentazione ed i cavi di collegamento dovranno essere realizzati in materiale adeguato, affidabili dal punto di vista elettrico e meccanico, adeguatamente isolati.
Gli isolatori devono essere disposti in maniera tale da mantenere i fili del recinto tesi e le linee di alimentazione ad una distanza adeguata di sicurezza da edifici, tubi, cavi, evitando il contatto diretto.
I recinti elettrificati non possono essere installati in luoghi esposti a rischio di incendio come fienili, aie, stalle in legno e simili.

Pali. Possono essere impiegati come pali tutti i materiali utili al sostegno del filo conduttore. Sono particolarmente adatti e consigliati i pali in materiale plastico. I pali in legno dovranno essere utilizzati solamente a contatto con buoni isolatori.
I pali in metallo possono cortocircuitare facilmente il recinto e sono perciò poco adatti per i recinti esterni.
La distanza tra i pali potrà essere compresa tra i 4 e i 10 metri. Gli elementi utilizzati per la realizzazione del recinto dovranno essere isolati.
Gli elementi metallici non appartenenti al recinto ne alla sua rete di alimentazione, ad esempio le passerelle, non dovranno essere a contatto con i fili conduttori del recinto. Non doranno essere utilizzati pali di impianti elettrici, telefonici, esistenti.
Nella costruzione dei recinti si avrà l'obbligo di rispettare la normativa vigente.

Segnaletica. Laddove un recinto elettrico per animali, incrocia una strada pubblica, un sentiero o un passaggio, il recinto elettrico in quella posizione dovrà avere una porta non elettrificata. Nella porta si avrà l'obbligo di porre un cartello, segnale di pericolo. La scritta del cartello dovrà essere applicata in maniera indelebile su entrambi i lati del segnale di pericolo e dovrà avere un'altezza di almento 25cm da terra.




Posa del recinto. ...continua...

Copyright © 2014 Zen Cart. Powered by Zen Cart
Elettromeccanica Estense S.n.c. - Via Deserto 112 - 35042 ESTE (PADOVA) Telefono 0429.602537 - Fax 0429.56749 - P.I. 00696420280 - C.C.I.A.A. n. 0049360

Testi, loghi, immagini, foto, file allegati sono coperti da Copyright ©, ne viene vietata ogni riproduzione anche parziale !

Promozione decespugliatore 4t