mercoledì 18 febbraio 2015

Franco Anzelmo - Equilibrismi



Franco Anzelmo, La pittura, 2012



Alla Galleria Marconi di Cupra Marittima la rassegna Avere ventanni arriva al suo terzo appuntamento. Sabato 28 febbraio alle 18 sarà inaugurata Equilibrismi, mostra personale di Franco Anzelmo. La mostra, organizzata dalla Galleria Marconi e da Marche Centro dArte, è a cura di Dario Ciferri, che è anche autore del testo critico.


La Galleria Marconi si trova in c.so Vittorio Emanuele II n70 a Cupra Marittima. La personale di Franco Anzelmo potrà essere visitata fino al 26 marzo 2014 con i seguenti orari: lunedì sabato 16.30 - 19.30.

Equilibrismi è il terzo appuntamento del ciclo di mostre Avere ventanni che accompagnerà la Galleria Marconi per tutta la stagione espositiva 2014/2015.


Come fossero su un filo ideale le figure di Franco Anzelmo si concentrano su delicati equilibrismi, fisici, psicologici e/o ideali. Sospese e sorprese in un attimo di stupore, di osservazione o di ricerca, si reggono sul delicato equilibrio tra esterno ed interno, tra terra e cielo, in un percorso complesso ma suggestivo. La ricerca di un baricentro sembra essere linteresse di Anzelmo nel tentativo di raccontare luomo e le sue infinite declinazioni. Gli equilibrismi insomma catturano lo sguardo e lo portano in una dimensione di stupore, dove poesia e riflessione si incontrano e dialogano al di sopra della materia ma con la forza della materia.

È una ricerca estetica che non si limita a mostrare lumanità ma si addentra nellinteriorità, la scava, la descrive, la mette a nudo. E forse è proprio per questo motivo che le sue opere sono dei nudi, perché dellessere umano sanno cogliere il lato più intimo, più delicato, più fragile. La nudità testimonia tutta linnocenza delluomo quella che vorremmo vedere, che sappiamo esistere dentro noi, che sarebbe bello sapessimo manifestare. (Dario Ciferri)

Cosa vuol dire avere ventanni? In qualche modo rappresenta lincontro tra i sogni e le nuove prospettive, aspettative che si aprono, nuove direzioni che si prendono, eppure è il momento nella vita in cui ci si imbatte nelle vere responsabilità, nel dolore. È la crescita con uno sguardo al passato e locchio al futuro. Ancora una volta la Galleria Marconi prova a parlare di arte, cercando di rinnovarsi e di innovare ma con la responsabilità di sapere dove si trova e su quali basi deve continuare a crescere. Arrivare a ventanni non è poco e non è facile, eppure è un punto fondamentale per continuare a crescere con i propri sogni e al di là delle illusioni. (http://youtu.be/Nvvu9fN9qeE)


Third appointment of the art expositions Being twenty at Marconi Gallery  of Cupra Marittima. On Saturday 28th February at 6 p.m. Opening of Acrobatics sole exhibition by Franco Anzelmo.The exposition is organized by Marconi Gallery and Marche Centro d'Arte, it is cured by Dario Ciferri, also author of the critical text.

Marconi Gallery is at 70, C.so Vittorio Emanuele II Cupra Marittima and Franco Anzelmo exposition can be visited as follows: Mon-Sat 4,30-7,30 p.m. till 26th March 2015.
Acrobatics is the third appointment of the series of exhibitions Being Twenty which will go on at Marconi Gallery all long 2014-2015 exposition season.

Franco Anzelmo figures are concentrated on a delicate, physical, psychological and or ideal acrobatics. Suspended and surprised in a moment of amazement, observation or research, they stand with the delicate balance between outside and inside, between earth and sky, in a complex but fascinating path. Anzelmo seems to be interested in the  research of a centre of gravity trying to tell the man and his variations. Acrobatics so catch the eye and take it to a dimension of wonder, where poetry and reflection meet and talk together above the material but with the strenght of the material. 
I's an aesthetic research which doesn't limit itself in showing humanity but goes deeper to the inwardness, digging, describing, laying bare it. It's perhaps for this reason that his works are nudes, because they can grasp the most intimate, delicate and fragile side of the human being. Nudity testifies all the innocence of man, the one we would like to see, which we know it exists inside ourselves and it would be nice we could manifest. (Dario Ciferri)

What being twenty means? I's in a way the meeting between dreams and new perspectives, expectations that open, new directions you take, yet it's the time of life in which we encounter the real responsabilities and sorrow. It is the growth with a look to the past and an eye to the future, Once again Marconi Gallery tries to talk about art, trying to renew and innovate but with the responsability to know where ir is and on what basis should it continue to grow. Reaching twenty isn't little and it isn't easy, yet it is a key point to continue to grow with one's dreams beyond the illusions. (http://youtu.be/Nvvu9fN9qeE)
 




scheda tecnica/technical card
curatore/curator by Dario Ciferri
testo critico/art critic by Dario Ciferri

traduzione/traslation by Patrizia Isidori
relazioni esterne e promozione delle attività/ external relationship and promotion of activities Nikla Cingolani
fotografia/photography Stefano Capocasa
riprese video/video shooting Stefano Abbadini
allestimenti/preparation Andrea Fontana

dal 28 febbraio al 26 marzo
from 28th february to 26th march
orario: lunedì-sabato dalle 16 alle 19.30
opening time: Mon-Sat 4 to 7.30 p.m.

Con il supporto di Ostello degli Artisti: http://www.appartamenti-cupramarittima.com

info
Galleria Marconi di Franco Marconi
C.so Vittorio Emanuele, 70
63064 Cupra Marittima (AP)
tel 0735778703



e-mail galleriamarconi@vodafone.it

lunedì 15 dicembre 2014

Buone Feste

Buone Feste

 














 
soffermarsi sul fiume
il mio fiume
ai piedi di un monte
sul piano di una sedia
con il pianto lento delle parole
che cullano i ricordi
e li cingono di rose
è amore fiducia il suono di un fischietto
il pranzo della domenica
labbraccio e il sorriso prima di andare a letto
la mia storia
sono le mie gambe
con cui poter continuare a camminare
anche in due.


Tanti auguri per delle Feste allegre e serene
zio franco



immagine: Roberto Cicchinè, "Pietà", 2014, stampa su carta fotografica laminata opaca supporto in dibond, 180x120 cm
testo: Dario Ciferri 


domenica 23 novembre 2014

"Fil rouge. Le lettere segrete di Yvette Mirabeau" di Alessandro Seri alla Galleria Marconi



Sabato 29 novembre alle 18 lultimo libro di Alessandro Seri pubblicato dalla maceratese Vydia editore, Fil rouge. Le lettere segrete di Yvette Mirabeau sarà presentato alla Galleria Marconi di Cupra Marittima. Alessandro Seri sarà in questa occasione presentato e introdotto da Massimo Consorti, direttore della rivista letteraria UT.
A fare gli onori di casa sarà Dario Ciferri, curatore di The day before my birth, mostra personale di Andreas Senoner che farà da cornice allincontro e potrà essere visitata fino al 6 dicembre 2014.


Con Fil rouge Alessandro Seri si addentra nelle pieghe della storia e ricostruisce attraverso una lunga serie di lettere la vicenda dimenticata di una giovane nella Francia di fine Ottocento divisa tra convenzioni e moti libertari. Mentre Parigi diventa la capitale europea della cultura e si preparano i moti che condurranno alla Comune, Yvette Mirabeau conosce Arthur, e insieme a lui larte, lamore, la politica: diventa adulta. A sette anni dallultima raccolta di poesia Rampe per alianti, Seri ritorna reinterpretando un genere classico, e tenendosi continuamente in bilico tra invenzione, mimesi storica e omissione: sceglie infatti di raccontare solo metà della vicenda, e dal punto di vista femminile.

http://www.vydia.it/fil-rouge/



L'evento è organizzato da Vydia Editore e Galleria Marconi, con il supporto di Marche Centro d'Arte, e la collaborazione dell'Avis di Cupra Marittima e dell'associazione Alta Fedeltà.

Un ringraziamento speciale alla Rivista UT



Vydia editore
via Piermanni 3
62010 Montecassiano (MC)
http://www.vydia.it/
info@vydia.it
tel. +39 0733290938

Galleria Marconi di Franco Marconi
C.so Vittorio Emanuele, 70
63064 Cupra Marittima (AP)
tel 0735778703

e-mail galleriamarconi@vodafone.it
blog http://galleriamarconicupra.blogspot.com/
Facebook http://www.facebook.com/galleriamarconi
twitter https://twitter.com/GalleriaMarconi

domenica 2 novembre 2014

Andreas Senoner - The day before my birth

 
Andreas Senoner, I, who had so many dreams,
2014, cm 87x37x30, legno policromo


Alla Galleria Marconi di Cupra Marittima proseguono gli appuntamenti della rassegna Avere ventanni. Sabato 8 novembre alle 18 sarà inaugurata The day before my birth, mostra personale di Andreas Senoner, uno dei vincitori del Premio ORA 2014. La mostra, organizzata dalla Galleria Marconi e da Marche Centro dArte, è a cura di Dario Ciferri, che è anche autore del testo critico.

La Galleria Marconi si trova in c.so Vittorio Emanuele II n70 a Cupra Marittima. La personale di Andreas Senoner potrà essere visitata fino al 6 dicembre 2014 con i seguenti orari: lunedì sabato 16.30 - 19.30.

The day before my birth è il secondo appuntamento del ciclo di mostre Avere ventanni che accompagnerà la Galleria Marconi per tutta la stagione espositiva 2014/2015.

Rappresentare luomo, il suo universo, la sua psiche è una delle tante declinazioni dellarte contemporanea. Senoner nella sua ricerca artistica si concentra prima di tutto sulla figura umana, e da questa ricerca introspettiva muove per scegliere forme, espressioni, materiali. I suoi soggetti sono sempre adolescenti, persone che si trovano nelletà di passaggio verso letà adulta, con tutta linsicurezza e la fragilità che può avere labbandono della sicurezza di una dimensione domestica. In questo percorso un ruolo fondamentale è svolto dallelemento principale della sua ricerca artistica: il legno. Un materiale che viene scelto ogni volta in funzione del soggetto dellopera, esaltato dalle sue venature e su cui Andreas Senoner interviene anche con la pittura e con linserimento di altri materiali, che vanno a completarne la resa visiva e psicologica. Le opere ci appaiono umanissime e vicine e nello stesso tempo lontane e iconiche, capaci di coniugare un senso di sacralità e immutabilità a quella che è letà della mutazione per eccellenza nella vita di un essere umano. (Dario Ciferri)

Cosa vuol dire avere ventanni? In qualche modo rappresenta lincontro tra i sogni e le nuove prospettive, aspettative che si aprono, nuove direzioni che si prendono, eppure è il momento nella vita in cui ci si imbatte nelle vere responsabilità, nel dolore. È la crescita con uno sguardo al passato e locchio al futuro. Ancora una volta la Galleria Marconi prova a parlare di arte, cercando di rinnovarsi e di innovare ma con la responsabilità di sapere dove si trova e su quali basi deve continuare a crescere. Arrivare a ventanni non è poco e non è facile, eppure è un punto fondamentale per continuare a crescere con i propri sogni e al di là delle illusioni. (http://youtu.be/Nvvu9fN9qeE)


Marconi Gallery of Cupra Marittima is going on with the appointments of the series  Being twenty. On Saturday 8th November at 6 p.m.there will be the opening of The day before my birth, sole exposition of Andreas Senoner, one of the winner of Premio ORA 2014. The exhibition organized by Marconi Gallery and Marche Centro d'Arte, is cured by Dario Ciferri, also author of the critical text.

Marconi Gallery is at 70, Corso Vittorio Emanuele of Cupra Marittima. Andreas Senorer sole exposition  can be visited till 6th December 2014 from 4,30 to 7,30 p.m. Mon-Sat.

The day before my birth is the second appointmentof the series of exhibitions Being twenty which will be at Marconi Gallery for all the 2014/2015 exposition season.

"Representing man, his universe,his psyche is one of the many facets of contemporary art. Senoner is concentrating mostly on human figure in his art research, then from this introspective research is starting to choose forms,expressions, materials. His subjects are always teens, people who are in the age going towards adulthood, with all the insecurity and fragility of leaving  the safety of domestic dimension. In this process a key role is the element of his most important art research: the wood. A material chosen each time following the  subject of the work, exhaulted by its grains, on which Andreas Senoner intervenes also with painting and inserting other materials that complete the visual and psycological quality. His works seem to us very human and near, but at the same time far and iconic, able to meet a sense of sacredness and immutability to what is the age of mutability for excellence in a human being life." (Dario Ciferri)

What means being twenty? It's in a way the meeting between dreams and new perspectives, expectations that open, new directions you take, yet it's the time of life in which we encounter the real responsibilities and sorrow. It is the growth with a look to the past and an eye to the future. Once again Marcony Gallery tries to talk about art, trying to renew and innovate but with the responsibility to know where it is and on what basis should it continue to grow. Arriving at twenty isn't little and  it isn't easy, yet it is a key point to continue to grow  with one's dreams beyond the illusions. (http://youtu.be/Nvvu9fN9qeE)


Andreas Senoner - The day before my birth

scheda tecnica/technical card

curatore/curator by Dario Ciferri
testo critico/art critic by Dario Ciferri

traduzione di/translation by Patrizia Isidori
relazioni esterne e promozione delle attività/ external relationship and promotion of activities
Nikla Cingolani

fotografia/photography Stefano Capocasa
riprese video/video shooting Stefano Abbadini
allestimenti/preparation Andrea Fontana


dal 8 novembre al 6 dicembre
from 8th november to 6th december
orario: lunedì-sabato dalle 16 alle 19.30
opening time: Mon-Sat 4 to 7.30 p.m.

Con il supporto di Ostello degli Artisti: http://www.appartamenti-cupramarittima.com

info
Galleria Marconi di Franco Marconi
C.so Vittorio Emanuele, 70
63064 Cupra Marittima (AP)
tel 0735778703

e-mail galleriamarconi@vodafone.it
blog http://galleriamarconicupra.blogspot.com/
Facebook http://www.facebook.com/galleriamarconi
twitter https://twitter.com/GalleriaMarconi

domenica 7 settembre 2014

Giovanni Alfano - Opposizioni reali




Galleria Marconi - Marche Centro d'Arte

 presentano
Giovanni Alfano

Opposizioni reali

Giovanni Alfano, 'Senza titolo', 2014, olio su tela, 80x100cm


testo e cura
Nikla Cingolani


L'inaugurazione è sabato 20 settembre alle 18 presso la Galleria Marconi
INGRESSO LIBERO
La mostra termina il 18 ottobre

 



Alla Galleria Marconi di Cupra Marittima riprendono gli appuntamenti espostivi, sabato 20 settembre 2014 alle ore 18.00 si inaugura infatti Opposizioni reali, mostra personale di Giovanni Alfano. La mostra organizzata dalla Galleria Marconi e da Marche Centro dArte, è a cura di Nikla Cingolani che si occupa anche del testo critico.
Opposizioni reali è il primo appuntamento del ciclo di mostre Avere ventanni che accompagnerà la Galleria Marconi per tutta la stagione espositiva 2014/2015.

La Galleria Marconi si trova in c.so Vittorio Emanuele II n70 a Cupra Marittima. La personale di Giovanni Alfano potrà essere visitata fino al 18 ottobre 2014 con i seguenti orari: lunedì sabato 16.30 - 19.30.

Parlando del lavoro di Giovanni Alfano, la curatrice Nikla Cingolani ha scritto: I soggetti di Giovanni Alfano si presentano bloccati e inermi, con le mani sul viso per proteggere la loro identità e nascondere i loro turbamenti, rivelando due forze contrarie: lesporsi allo sguardo e, contemporaneamente, nascondere il proprio. Il risultato è quiete e silenzio. Dolore, disperazione, timidezza, paura, vergogna, sono alcune delle emozioni che non appartengono più solo al corpo e alla mente di ciascuno, ma sono ormai parti integranti dellambiente sociale, dei suoi valori e delle sue regole. Per questo i personaggi cercano di difendersi dallinterazione con gli altri, sottoponendosi tuttavia al loro sguardo. Dipinti en grisaille, in un grigio vellutato, investiti da una luce ampia e diffusa, ci introducono in un percorso di percezione e contemplazione più psicologica e introspettiva, senza lintralcio dei colori.

Cosa vuol dire avere ventanni? In qualche modo rappresenta lincontro tra i sogni e le nuove prospettive, aspettative che si aprono, nuove direzioni che si prendono, eppure è il momento nella vita in cui ci si imbatte nelle vere responsabilità, nel dolore. È la crescita con uno sguardo al passato e locchio al futuro. Ancora una volta la Galleria Marconi prova a parlare di arte, cercando di rinnovarsi e di innovare ma con la responsabilità di sapere dove si trova e su quali basi deve continuare a crescere. Arrivare a ventanni non è poco e non è facile, eppure è un punto fondamentale per continuare a crescere con i propri sogni e al di là delle illusioni. (http://youtu.be/Nvvu9fN9qeE)



Marconi Gallery of Cupra Marittima starts again its exposition appointments, on Saturday 20th September at 6 p.m.there will be the opening of Giovanni Alfano sole exhibition. It is organized by Marconi Gallery and Marche Centro d'Arte, cured by Nikla Cingolani, author also of the critical text. 
Real Oppositions is the first appointment of the series of exhibitions called "Be twenty" which  will accompany  Marconi Gallery throughout the  2014/2015 expositions season.

Marcony Gallery is in 70, c.so Vittorio Emanuele II in Cupra Marittima and the exposition by Giovanni Alfano can be visited until18th October 2014 Monday-Saturday 4,30 7,30 p.m.

Explaining Giovanni  Alfano work, Nikka Cingolani  has written" Giovanni Alfano subjects are blocked and helpless, with their hands covering their faces in order to protect their identity and to keep their disturbances hidden, reveiling two opposing forces: exposing themselves to the eye and at the same time hiding their own. The result is stillness and silence..
Pain, hopelessness, shyness, fear, shame, are some of the emotions which don't belong only to one's body and mind any more, but are by now an integral part of the social environment, of its values and of its rules. For this reason the carachters try to defend themselves from  the interaction with others, undergoing their sight anyway.  Painted en grisaille, in a velvety grey, hit by a widespread and diffuse light, they introduce us in a path of perception and contemplation more psycological and introspective, without hindrance of colours."

What means being twenty? It's in a way the meeting between dreams and new perspectives, expectations that open, new directions you take, yet it's the time of life in which we encounter the real responsibilities and sorrow. It is the growth with a look to the past and an eye to the future. Once again Marcony Gallery tries to talk about art, trying to renew and innovate but with the responsibility to know where it is and on what basis should it continue to grow. Arriving at twenty isn't little and  it isn't easy, yet it is a key point to continue to grow  with one's dreams beyond the illusions. (http://youtu.be/Nvvu9fN9qeE)




scheda tecnica/technical card
curatore/curator by Nikla Cingolani
testo critico/art critic by Nikla Cingolani

ufficio stampa/press agent by Dario Ciferri
traduzione di/translation by Patrizia Isidori

fotografia/photography Stefano Capocasa
riprese video/video shooting Stefano Abbadini
allestimenti/preparation Andrea Fontana

dal 20 settembre al 18 ottobre
from 20th september to 18th october
orario: lunedì-sabato dalle 16 alle 19.30
opening time: Mon-Sat 4 to 7.30 p.m.

info
Galleria Marconi di Franco Marconi
C.so Vittorio Emanuele, 70
63064 Cupra Marittima (AP)
tel 0735778703