Vai ai contenuti
  • Diminuisci dimensione testo
  • Aumenta dimensione testo
  • Print
  • Contact
  • Mobile
  • RSS feed
Corriere della Sera

POP. Gallagher non parte per gli Usa

Liam degli Oasis snobba la band

Se ne va a pochi minuti dal decollo per il tour americano: " Devo cercar casa. Cantera' mio fratello Noel " . Rottura? Fa dire di no

------------------------- PUBBLICATO ------------------------------ POP Gallagher non parte per gli Usa TITOLO: Liam degli Oasis snobba la band Se ne va a pochi minuti dal decollo per il tour americano: "Devo cercar casa. Cantera' mio fratello Noel". Rottura? Fa dire di no - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - LLONDRA iam Gallagher (nella foto) fa di nuovo i "capricci". Il leader del gruppo superstar degli Oasis, a neppure un quarto d' ora dal decollo, non ha voluto salire sull' aereo che portava la band inglese a Chicago, per una tourne' e negli Usa di tre settimane. Di fronte ai compagni allibiti, ha ritirato i bagagli. Il motivo? "Devo cercare casa, me l' hanno appena venduta, come posso andare a zonzo negli Usa se non so dove dormiro' al rientro?", ha detto Liam, 23 anni, ai cronisti dei tabloid britannici, seduto sul muretto della villa che divideva con Patsy Kensit, 28 anni, nel quartiere di St John' s Wood, e che la cantante attrice ha messo in vendita come prevedevano le clausole del divorzio da Jim Kerr, dei Simple Minds. E la seconda volta in pochi giorni che il nuovo idolo del brit pop fa le bizze. Venerdi' scorso non aveva cantato in un concerto al Royal Festival Hall di Londra. Al suo posto, si era esibito il fratello, Noel, chitarrista, spiegando ai fan che Liam soffriva di un forte mal di gola (ma e' stato visto tra il pubblico con la sigaretta perennemente accesa). Ed e' stato un successo. "Vi raggiungero' poi, ve la cavate benissimo con lui", ha fatto sapere Liam, ma si sa che i due non vanno d' accordo (se non in fatto di calcio, tifano entrambi per il Manchester). "Non m' importa nulla del tour. Sono stanco di girare da un albergo all' altro. Ho bisogno di essere felice, di trovare un posto dove vivere", avrebbe aggiunto il leader della band che due settimane fa ha riunito 250 mila fan in un' arena nei pressi di Londra. E cosi' ieri gli Oasis hanno debuttato a Rosemont nell' Illinois, senza il leader. Liam vuole abbandonare il gruppo? Se lo chiedono in molti, ma il portavoce della Creation Records, la loro casa discografica, lo nega e ha raccontato che non si tratta di bizze, ma di laringite pura. I due fratelli si sarebbero sentiti ieri per telefono con la promessa, da parte di Liam, di raggiungere il gruppo la prossima settimana "se non potranno fare a meno di lui". Gli Oasis, balzati in tre anni in testa alle hit mondiali, sono ritenuti gli eredi dei Beatles. E chi dei Fab Four . ma neppure degli "sregolati" Rolling Stones . avrebbe snobbato gli impegni di lavoro per cercare casa? Altri tempi. Forse il successo troppo rapido a vent' anni fa sentire onnipotenti. Oppure fa venir voglia di difendere la vita di tutti i giorni, prima che sia tardi.

Provvedini Claudia

Pagina 28
(28 agosto 1996) - Corriere della Sera

ARCHIVIOcronologico


Ogni diritto di legge sulle informazioni fornite da RCS attraverso la sezione archivi, spetta in via esclusiva a RCS e sono pertanto vietate la rivendita e la riproduzione, anche parziale, con qualsiasi modalitá e forma, dei dati reperibili attraverso questo Servizio. É altresì vietata ogni forma di riutilizzo e riproduzione dei marchi e/o di ogni altro segno distintivo di titolarità di RCS. Chi intendesse utilizzare il Servizio deve limitarsi a farlo per esigenze personali e/o interne alla propria organizzazione.
PIÙletti