Vai ai contenuti
  • Diminuisci dimensione testo
  • Aumenta dimensione testo
  • Print
  • Contact
  • Mobile
  • RSS feed
Corriere della Sera

melassa da esportazione

il concerto del gruppo " Rondo' Veneziano " con la Radio Berlin Simphonic Orchestra al teatro Smeraldo di Milano

------------------------- PUBBLICATO ------------------------------ MUSICA "Rondo' Veneziano" conquista l' Europa TITOLO: Melassa da esportazione - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - "Rondo' veneziano" e' una formula musicale inventata da Gian Piero Reverberi all' inizio degli anni ' 80. Revereberi . che a 18 anni si era fatto conoscere per l' arrangiamento della "Gatta" di Gino Paoli, curando poi la veste musicale di grandi successi di Tenco, de Andre' , New Trolls, Orme, Battisti . ha creato un insieme di archi specializzato nell' eseguire musiche originali ispirate al Settecento veneziano. Si trattava di una specie di "musica classica contemporanea" che si scostava nettamente dalle operazioni classic pop tentate un decennio prima. Le accoglienze del mercato furono trionfali: il brano "Rondo' Veneziano" fu la prima sigla di chiusura dei programmi di "Canale 5" e fini' ai primi posti delle classifiche. Seguirono altri album pubblicati dalla Baby Records ("La Serenissima", "Scaramucce", "Masquerade", "Casanova", "Rapsodia Veneziana") che vendettero in Europa oltre quindici milioni di dischi andando a stanare un pubblico sensibile al fascino degli archi, ma probabilmente impreparato o timoroso della musica colta vera e propria. Quella di Reverberi e' per definizione una musica pittorica, manieristica, che gioca fortemente sul mito di Venezia evocata anche nella grafica e nei costumi: gondole stilizzate, Canal Grande con sfondo di San Marco al tramonto, Leoni. Reverberi ha deciso di portare la musica dei suoi archi in tourne' e. E ha cosi' affiancato ai tre violini, viola, un violoncello, flauto, oboe, basso e batteria della formazione base (tutti rigorosamente in costume d' epoca con tanto di parrucca) la grande Radio Berlin Simphonic Orchestra. In questa sede pero' Reverberi preferisce sottolineare gli aspetti colti della sua musica rispetto a quelli smaccatamente commerciali, e fonde tutta la produzione presente e passata in una serie di cinque lunghe suite, dove qua e la' si possono riconoscere i brani piu' famosi del repertorio. L' effetto, alla lunga, e' abbastanza soporifero con ripetizioni, sfruttamento intensivo di frasi musicali suggestive riproposte in tutte le salse, in una sapiente combinazione di archi e fiati che tenta di sviscerare tutto cio' che Venezia ha prodotto nel campo dell' arte, cinema compreso. Pubblico scarso nell' unico concerto italiano, ma all' estero invece c' e' il tutto esaurito, a conferma che "Rondo' Veneziano" e' , insieme a Ramazzotti, Zucchero e pochi altri, una delle poche voci veramente attive della nostra bilancia dei pagamenti musicale. RONDO VENEZIANO Gian Piero Reverberi Radio Berlin Simphonic Orchestra Milano, Teatro Smeraldo Repliche a Berlino (9 maggio), Nancy (12), Parigi (13), Lione (15), Montecarlo (16)

Luzzatto Fegiz Mario

Pagina 26
(9 maggio 1993) - Corriere della Sera

ARCHIVIOcronologico


Ogni diritto di legge sulle informazioni fornite da RCS attraverso la sezione archivi, spetta in via esclusiva a RCS e sono pertanto vietate la rivendita e la riproduzione, anche parziale, con qualsiasi modalitá e forma, dei dati reperibili attraverso questo Servizio. É altresì vietata ogni forma di riutilizzo e riproduzione dei marchi e/o di ogni altro segno distintivo di titolarità di RCS. Chi intendesse utilizzare il Servizio deve limitarsi a farlo per esigenze personali e/o interne alla propria organizzazione.
PIÙletti