Foibe (film)

Da Wikipedia, lenciclopedia libera.
Foibe
Paese di produzione Italia
Anno 2013
Colore colore
Audio sonoro
Genere storico, drammatico
Regia John Michael Kane, John Kaylin
Sceneggiatura John Kaylin, Dimitri Capuani
Produttore esecutivo John Kaylin
Casa di produzione Listen Production, Silent Productions
Distribuzione (Italia) Inigo Lezzi (Harrison's Flowers, High Tension, Break of Dawn, Man of Fire, Holy Money, Christopher Roth e Le Colline hanno gli Occhi)
Fotografia Maxime Alexandre
Musiche Martin Davich
Interpreti e personaggi

Foibe è un film che è stato presentato il 10 febbraio 2013, nel Giorno del ricordo dei massacri delle foibe.

Il film è stato prodotto per due case di produzione statunitensi, la Listen Production e la Silent Productions. La regia è di John Michael Kane e John Kaylin, quest'ultimo è anche lo sceneggiatore e il produttore esecutivo. La maggior parte del film è stato girato a Trieste, nel film ci sono 152 ruoli e un migliaio di comparse; il cast è internazionale, comprende attori italiani, statunitensi, slovacchi, russi, svedesi e polacchi. Tra gli attori principali ricordiamo Alessandro Haber, Claudio Gioè, Nicolas Vaporidis, Claudio Castrogiovanni, Ninni Bruschetta, Enzo Iacchetti, Andrea Lehotská e Fabio Camilli. La produzione italiana è affidata a Inigo Lezzi (Harrison's Flowers, High Tension, Break of Dawn, Man of Fire, Holy Money, Christopher Roth e Le colline hanno gli occhi)[1].

È ambientato in tre diverse epoche[2]:

  • la prima parte riguarda un professore americano che tratta con i suoi allievi l'argomento delle foibe e il perché di un film su quest'argomento.
  • la macrosequenza successiva tratta del periodo compreso tra il 1942 e il 1949. Ci si sofferma soprattutto sulle storie dei vari infoibati, come le vicende di Norma Cossetto o Don Luigi Bonifacio. In questo periodo vengono trattati anche gli episodi della mattanza di dodici carabinieri e l'uccisione sotto tortura di novantasette finanzieri. L'ultimo argomento trattato è l'esodo dall'Istria e la vita nei campi di concentramento titini dopo la seconda guerra mondiale.
  • il film chiude con il periodo di fine anni '50 quando il sottotenente Mario Maffi aveva il compito di documentare l'esistenza delle foibe e il numero di vittime connesso, possibilmente con l'identificazione. Ne scaturì un dossier che andò perso negli anni.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Foibe - Il film, ilpiccolo.gelocal.it.
  2. ^ Foibe, movieplayer.it.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema