"Hugo, Hugo": Campagnaro
idolo dei tifosi del Napoli

Cori e applausi per l'argentino che si esalta: «Faccio quello che mi chiede Mazzarri e ciò che serve al Napoli»

NAPOLI, 29 marzo - L’urlo che non t’aspetti: «Hugo, Hugo». Napoli-Catania è il der­by d’Argentina, la sfida nella sfida che mette di fronte Lavezzi e Maxi Lopez, Andujar e Spolli, ma dalla tribuna s’ode quell’«Hugo, Hugo» ch’è tutto per Campagnaro, il signore della difesa che gioca a destra o a sinistra o anche in mezzo e che ora s’è messo a fare il cen­trocampista mancino. Un’altra perla, dopo quella di San Siro, dopo l’exploit con la Juventus, dopo una stagione ad altissima tensione, tra un infortunio e l’altro, tra un capolavoro e l’altro, con messaggi inviati a chiunque, all’Europa e a Maradona.

Campagnaro, ormai fa di tutto.
«Faccio quello che mi chiede il mi­ster e ciò che serve al Napoli. Non pos­so lamentarmi, sto andando molto be­ne. Ringrazio i compagni di squadra, ringrazio Mazzarri: io sono a disposi­zione, a me interessa esserci, ovunque lui voglia. E farò sempre l’impossibile per non deludere».

Per poco non le è scappato pure il gol.
«Bella azione, combinata con Lavez­zi. Non m’è parso vero e non ha avuto la freddezza dell’attaccante. Ma abbiamo vinto lo stesso e questo mi sembra sia il dato più interessante della domenica. Abbiamo riavvicinato il Palermo, ag­ganciato la Sampdoria, tenuto il passo della Juventus. Ci siamo rimessi a cor­rere» .

Sette punti in tre gare...
«E’ un momento in cui ci stiamo ri­prendendo quello che abbiamo lasciato nelle prime giornate del girone di ritor­no, quando non tutto ci è girato per il verso giusto. Credo che sia tutto meri­tato, anche questa vittoria sul Catania. Il primo tempo è stato complicato, loro erano bravi a chiudere gli spazi. La tra­versa ci è stata amica».

Un coro tutto per lei, il riconosci­mento per il suo coraggio e per la ge­nerosità.
«Io sono questo e la gente ha capito. Non posso che essere orgoglioso della loro attenzione e la stima manifestata­mi in quel modo mi ha reso felicissimo. Aggiungiamo pure che abbiamo con­quistato i tre punti e il quadro è com­pleto. Il San Paolo per noi è fondamen­tale».

Disse una volta: sogno la Nazionale.
«Ma i giochi credo siano fatti, perché il Sudafrica è vicinissimo. E’ difficile che un Ct possa modificare le sue scel­te a questo punto, a tre mesi dall’avvio di un torneo così importante».

L’Europa però chiama il Napoli?
«La classifica è corta e sarebbe vera­mente bello riuscire a cogliere un tra­guardo del genere. Il campionato è ar­rivato nel momento decisivo, noi ci sen­tiamo bene, il successo sul Catania lo ha confermato. Mancano ancora alcune partite, ci proveremo fino alla fine».

Sabato c’è la Lazio
«Restano sette partite, tutte impor­tanti e tutte difficili. Noi abbiamo tanta voglia dentro».

Antonio Giordano
20
  1. marek74 Scrive:
    30/03/2010 19:25:32

    x ribyman,6 ridicolo scrivi commenti giusto x farlo,ma di calcio nn capisci nulla.cm si fa a criticare uno cm hugo x qualke partita sbagliata?hugo uno di noi.ONLY NEAPLES

  2. Tulipano7 Scrive:
    30/03/2010 18:58:00

    Rybiman, ma lascialo un commento positivo...

  3. karmine73 Scrive:
    29/03/2010 20:34:49

    grande Hugo, continua così. Caro Presidente come qst (Hugo) ne devi trovare altri 3 poi siamo a posto!!!

  4. marekiaro1313 Scrive:
    29/03/2010 19:25:23

    Hugo sei una ROCCIA....!!!che giocatore...!!!anticipo, impostazione di gioco velocità, personalità, carattere....che cosa gli manca???assurdo che sia scoppiato così tardi...e peccato che abbia già 30 anni...grande HUGOOOOOOOOOOOOOO

  5. ribyman Scrive:
    29/03/2010 19:18:50

    due partite..? e le dormite in marcatura contro la juve (vedi gol di trezaguet)? ce le dimentichiamo solo perchè san datolo ribaltò il risultato?

  6. johnnysalsi84 Scrive:
    29/03/2010 19:01:40

    vai hugo!!! che giocatore! un acquisto azzeccato! continuiamo a fare affari con la samp! vediamo di chiudere qualche operazione cedendo l'altra parte di mannini. Direttore Bigon portaci uno di quei due che hanno in attacco! ;-)

  7. Giuanniello Scrive:
    29/03/2010 19:01:25

    Hugo è un autentico leader....

    Un vero leone.....

    CAMPAGNARO MINISTRO DELLA DIFESA!!!!

  8. napolisantacroce Scrive:
    29/03/2010 19:00:04

    grande HUGO MASCHIO ANGIOINO.......ho sempre creduto in te,infatti ti avevo preso già al fantacalcio!!!!!!

  9. Giuanniello Scrive:
    29/03/2010 18:58:33

    @ribyman
    Se giudichi un giocatore in base una singola partita, mi sa tanto che l' incompetente sei tu!!

    Campagnaro è tra i giocatori di maggiore rendimento della squadra, e da quando è a Napoli avrà sbagliato solo un paio di partite...

  10. ribyman Scrive:
    29/03/2010 18:58:12

    una partita sola? e contro la fiorentina con jovetic che gli passava sulla testa? quoto il carro dei vincitori...

    Scrivi un commento
    Per poter inserire un commento/articolo devi eseguire il login


     


     
    Se non sei ancora registrato clicca quì: REGISTRATI