24 Marzo 2016



Contenuti

LA STORIA - DAL 2009 AL 2011: LA SERIE D SFIORATA ANCORA UNA VOLTA
percorso: Home > LA STORIA > DAL 2009 AL 2011: LA SERIE D SFIORATA ANCORA UNA VOLTA

DAL 2009 AL 2011: LA SERIE D SFIORATA ANCORA UNA VOLTA

2009:DALL´AMBIZIONE DELLA D AL RISCHIO RETROCESSIONE:
Nell´estate 2009 la famiglia Pedone e Roberto Storelli esausti per un campionato dispendioso disputato a porte chiuse, consegnano la squadra nelle mani del Sindaco. Il primo cittadino dopo vari appelli all´imprenditoria locale, consegna la squadra nelle mani degli imprenditori Mauro Di Modugno (un ritorno) e Giuseppe Rossi. La campagna acquisti � di spessore, arrivano atleti del calibro di Ingrosso (ex Bari), Rufini, Di Liso (ex Cagliari, Vicenza), Barrotti, tutti atleti con un passato glorioso nei campionati professionistici. Ritorno sulla panchina per la terza volta Mimmo Di Corato dopo la D sfumata con il Trapani; come Ds viene chiamato Maurizio Carlucci.
L´obiettivo � un campionato di vertice e raggiungere la D.
L´avvio � importante; le prime due vittorie mandano i nerazzurri in testa alla classifica. Tutto procede al meglio finch� a Novembre il Presidente Di Modugno dichiara di non avere la possibilit� di andare avanti da solo e di dover lasciare la squadra. Smobilitazione generale, con molti atleti che minacciano di non scendere in campo. Alla riapertura delle liste in molti vanno via, compreso il centrale difensivo Ingrosso. In forti difficolt� economiche, la squadra viene poi affidata al commercialista Domenico Galantino che riesce, grazie all´aiuto dell´amministrazione comunale e del Vicepresidente Rossi, a portare avanti la squadra. Arrivano giovani atleti in prestito dal Noicattaro e qualche tassello per completare numericamente la rosa. Nelle ultime giornate a soccorrere il club ritornaro i fratelli Enzo e Leonardo Pedone e Roberto Storelli. Il Bisceglie evita i Play Out nella penultima giornata del torneo.

2010:LA SERIE D SFUMA ANCORA AI PLAY OFF
La stagione 2010/2011 si apre con l´obiettivo della famiglia Pedone, del Presidente Galantino e del Ds Storelli di centrare il tanto agognato sogno della serie D. Si apre una campagna di sensibilizzazione chiamata "Bisceglie nel cuore", dove aderiscono qualche appassionato imprenditore locale e tanti volenterosi collaboratori.
L´obiettivo dichiarato � centrare i Play Off anche se in societ� tutti sognano la promozione diretta in D. Si riparte praticamente dalle ceneri della passata stagione. Alla guida tecnica arriva Enzo Del Rosso, un ritorno per lui, con alle spalle la cavalcata in C con il Noicattaro. Arrivano atleti di categoria, viene richiamato Beppe Ingrosso dopo la parentesi molfettese. Cardascio, Sisalli, Cioffi, Amato, il Bisceglie non si nasconde: vuole la serie D. Si parte subito forte e a Novembre i nerazzurri, battendo l´allora capolista Martina, raggiungono la vetta della classifica. La societ� per� con un comunicato chiede aiuto a forze imprenditoriali, salvo un ridimensionamento dei programmi. L´appello rimane vano, e la societ� � costretta a chiedere agli atleti di ridimensionare in totem lo stipendio.Quasi tutti aderiscono, il gruppo dimostra di essere saldo e di voler centrare l´obiettivo di inizio stagione. In campo per� la squadra ha un calo di concentrazione e la vetta viene persa. Dopo la sconfitta interna contro il Manfredonia, la societ� cambia la guida tecnica: via Del Rosso, dentro Massimo Pizzulli (alla sua seconda assoluta esperienza da tecnico dopo l´annata di Bitonto). L´entusiasmo di Pizzulli, ex bandiera del Bisceglie, � contagiosa e il Bisceglie si gioca fino all´ultimo la possibilit� di raggiungere la vetta. A fine torneo per� � solo 3� posto. Ancora una volta ci saranno i Play Off. Nella fase regionale c´� il Terlizzi:1-0 in trasferta, sfida decisiva al "Ventura". Al Bisceglie basterebbe vincere per 1-0 per passare in finale ma � il Terlizzi a passare in vantaggio; prima del fischio finale della prima frazione un erroraccio del portiere ospite e l´insistenza di Persia consentono al Bisceglie di pareggiare. Il secondo tempo scorre inesorabilmente senza che la partita si sblocchi. Con il pareggio sarebbe il Terlizzi a passare, ma al 94´ nell´ultimo secondo di recupero, una palla vagante in area viene materializzata da Persia in goal. Esplode il "Ventura", il Bisceglie miracolosamente in vantaggio passa in finale nell´ultimo secondo di recupero.
In finale ci sar� il Cerignola. Nella gara d´andata Di Pinto con una doppietta mette l´ipoteca al passaggio del turno, ma c´� da affrontare l´ostico terreno dauno. Al "Monterisi" per�, una prova gagliarda dei nerazzurri e un grandissimo goal del biscegliese Di Pierro suggellano la vittoria dei Play Off regionale e l´accesso alla semifinale nazionale. Caroselli e gente festante accolgono il ritorno del pullmann nerazzurro dalla cittadina dauna.
A tre anni di distanza, si torna in Sicilia. I nerazzurri, seguiti sull´isola da circa 200 supporters, passano subito in vantaggio con un calcio piazzato magistralmente realizzato da Giuseppe Ingrosso. Nel secondo minuto di recupero della prima frazione per�, un ingenuo errore consente la ripartenza dei padroni di casa che realizzano la rete con Calabrese.
La ripresa vede subito il Bisceglie sfiorare il raddoppio, ma l´imprecisione sottoporta lascia il risultato invariato sino all´ 86´, minuto in cui Carriolo di testa realizza la rete del 2-1.
Nella gara di ritorno al "Ventura" davanti ad oltre 4.000 spettatori, il Bisceglie (nella foto la formazione che affront� il Due Torri) attacca con insistenza senza per� riuscire a scardinare il muro della retroguardia ospite. Al 73´ ci pensa Carlo Cardascio a far gioire i tanti presenti nell´impianto biscegliese. Il Due Torri reagisce con veemenza e a pochi minuti dal termine perviene al fortunoso pareggio con Zagami. La gara termina 1-1, il Bisceglie ancora una volta assapora la D e la vede sfumare in semifinale.


A.S.BISCEGLIE CALCIO 1913
SEDE AMMINISTRATIVA: Via Giovanni Bovio 343 - Bisceglie (BAT)
SEDE LEGALE - OPERATIVA: Stadio "G.Ventura" Via Carrara Salsello - BISCEGLIE
info@forzabisceglie.it
AVVERTENZA: la riproduzione delle foto e degli articoli (anche parziale) pubblicati da forzabisceglie.it, � riservata
e non pu� avvenire senza espressa autorizzazione del responsabile del sito.

PARTNERS

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
freccia torna su