Il movimento "La Coscienza degli Animali” nasce dalla volontà di Michela Vittoria Brambilla e Umberto Veronesi, di dare voce a chi voce non ha e di contribuire in maniera significativa alla creazione di una nuova cultura di amore e tutela degli animali e di rispetto dei loro diritti.
Leggi tutto...

sottoscriviLeggiIlManifesto

 

Ritrovaci su Facebook

PIGNORABILITA' ANIMALI, BRAMBILLA (FI): "CONTRO QUESTA ASSURDITÀ SOSTENETE LA MIA PROPOSTA DI LEGGE"

 

L'on. Michela Vittoria Brambilla, autrice di una proposta di legge contro il pignoramento degli animali domestici depositata alla Camera già nell'aprile 2013 (A.C. 798, "Introduzione dell'articolo 2911-bis del codice civile, concernente il divieto del pignoramento degli animali domestici", vedi http://www.camera.it/_dati/leg17/lavori/stampati/pdf/17PDL0012390.pdf), esprime, con "grande soddisfazione", un "sentito ringraziamento a tutti gli italiani che amano gli animali" e hanno aderito a #giulezampe, la petizione online che ha già raccolto migliaia di firme contro quest'assurdità.

 

Leggi tutto...
 

PULCINI SCHIACCIATI COME UVA, BRAMBILLA: "VERGOGNA INDICIBILE, CI SIA PUNIZIONE SEVERA E ANNUNCIO COSTITUZIONE PARTE CIVILE"

"Una vergogna indicibile, una crudeltà senza pari, una barbarie". Così l'on. Michela Vittoria Brambilla, presidente della Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell'Ambiente, commenta quanto accadeva nell'azienda avicola di Passirano (Brescia) dove si calpestavano in appositi contenitori, come fossero uva da pigiare, i pulcini scartati perché "troppo gracili" per diventare "polli da carne". "La Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell'Ambiente – annuncia l'ex ministro – si costituirà parte civile contro i responsabili di un'efferatezza tale che si stenterebbe a crederci, se non fosse documentata dalle riprese video dell'autorità giudiziaria".

 

Leggi tutto...
 
GREEN HILL, BRAMBILLA: "UNA GRANDE VITTORIA"

 

"La sentenza di Brescia è una grande vittoria, un traguardo di straordinaria importanza. Soddisfa perché riconosce la colpevolezza di 3 imputati su 4, la sussistenza dei reati (maltrattamento ed uccisione) e quindi il principio secondo cui, anche nel contesto di massimo sfruttamento economico e per scopi asseritamente scientifici, gli animali vanno rispettati e tutelati, come prevede la legge". Così l'on. Michela Vittoria Brambilla, presidente della Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell'Ambiente.

 

Leggi tutto...
 

ORSA DANIZA, L'ATTO DI OPPOSIZIONE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA ASSOCIAZIONI DIRITTI ANIMALI E AMBIENTE: "UCCISIONE DOLOSA"


La scelta di catturare Daniza non era adeguatamente motivata e la sua successiva morte è stata provocata "senza necessità", in quanto tale evento è stato accettato come possibile "conseguenza delle azioni e/o delle omissioni" dalle persone responsabili, che hanno considerato l'animale quale "pericoloso". Pertanto, quanto accaduto dovrà essere letto alla luce del dolo eventuale o indiretto (qualificazione tipica nei reati commessi a danno di animali). Per questa ragione la Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente, - assistita dall'avv. Claudia Ricci - ha depositato nei giorni scorsi, presso l'ufficio del Giudice delle indagini preliminari del Tribunale di Trento, un formale atto di opposizione all'archiviazione chiesta sull'uccisione dell'orsa - ritenuta dal pm competente "colposa" e quindi "non penalmente rilevante" - con la richiesta di ulteriori approfondimenti investigativi.

 

Leggi tutto...
 

MORTE DANIZA, BRAMBILLA: "ARCHIVIAZIONE CONFERMA CHE C È BISOGNO DI RAFFORZARE TUTELE VERSO ANIMALI, ANCHE IN COSTITUZIONE"


"Quando c'è di mezzo la vita di un animale, l'incompetenza non è reato", è l'amaro commento dell'on. Michela Vittoria Brambilla, presidente della Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente, sull'archiviazione, da parte della Procura di Trento, del procedimento aperto per la morte dell'orsa Daniza dopo la somministrazione di narcotico durante un tentativo di cattura.

Leggi tutto...
 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 10 di 36